Translate

mercoledì 23 dicembre 2009

Auguri... ed arrivederci al 2010.

domenica 13 dicembre 2009

La Germania si propone "giudice" dei migliori oli extravergine al mondo.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera d'invito del collega tedesco Kersten del giornale Der Feinschmecker a tutte le ditte italiane della filiera olivicola:

Amburgo, 10 dicembre 2009: I migliori oli d’oliva del mondo.


Spettabile ditta,

Der Feinschmecker, rivista leader tedesca nei settori consumi e stili di vita, sta programmando di nuovo per il numero 6/2010 un ampio supplemento sul tema “Olio d’oliva”.

In questa edizione speciale per il mercato europeo presenteremo nella rivista i 50 migliori oli d’oliva della nuova annata. Gli altri 200 migliori oli saranno prossimamente presenti in Internet sulla nostra homepage.

L’homepage, www.olivenoeltest.de, viene utilizzata parecchio ed è una piattaforma consolidata per l’olio d’oliva e il cibo mediterraneo in rete. Accanto a questa verranno ampliati i contenuti, le presentazioni e le funzioni di ricerca.

Gli oli d’oliva da voi prodotti o importati fanno parte della nostra ristretta selezione.

Come già avvenuto nell’anno passato vi chiediamo un contributo spese per l’organizzazione della degustazione. Per ciascun tipo d’olio d’oliva spedito(devono essere rispettivamente 2 bottiglie) la somma da versare sul nostro conto è di 20 Euro più 19% IVA (tot. 23,80 Euro).

Le nostre coordinate bancarie:

Beneficiario: Jahreszeiten-Verlag GmbH, Commerzbank AG, BLZ 200 400 00

Conto nr. 611 65 78 04 – Causale: Öltest 2010. SWIFT: COBADEHHXXX,

IBAN: DE 172 004 00000 611 65 78 04

Vi preghiamo d’indicare all’atto del versamento il nome del produttore o importatore e la causale “Öltest 2010”.

Tenete presente che i pagamenti che giungeranno dopo il 29 gennaio 2010 non verranno più accettati.

Anche per la spedizione dell’olio il termine ultimo è il 29 gennaio 2010.

Per cortesia spedite per la degustazione della raccolta 2009/2010 due bottiglie per ciascun tipo di olio da voi prescelto. Una bottiglia servirà per la foto.

Inoltre vi chiediamo di riempire in tutte le sue parti il modulo qui allegato per la nostra banca dati e di spedircelo.

L’olio va spedito a:

Siebe & Oldehaver Lagerei

DER FEINSCHMECKER

„Olivenöl“

Steilshooper Allee 49

22309 Hamburg

mentre, come sempre, l’indirizzo per il modulo è:

Der Feinschmecker

„Olivenöl“

Poßmoorweg 2

D-22301 Hamburg

La spedizione delle bottiglie d’olio e dei documenti va inoltrata entro il 29 gennaio 2010.

La giuria internazionale effettuerà una degustazione cieca e verranno scelti i 250 migliori oli.

Ogni produttore che risulterà vincente riceverà, dopo la pubblicazione, un certificato.

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra fiducia e per il vostro sostegno!

Cordiali saluti

Sincerely yours,

Kersten Albert Wetenkamp

Editor Wine & Cooking

Phone 040–27 17 37 34, Fax 040–27 17 20 62, kersten.wetenkamp@der-feinschmecker.de


A CITTANOVA (RC) PRIMO CORSO di PANIFACAZIONE di ALTA CUCINA

Il 14 e il 15 dicembre nei laboratorio CO.RA. & ANSELMO presso il Molino e Pastificio ANSELMO, si terrà il PRIMO CORSO di PANIFACAZIONE di ALTA CUCINA riservato agli CHEF. Il corso sarà strutturato su due giornate per le molteplici rischieste pervenute in azienda. Il corso sarà tenuto da due tecnici di panificazione in collaborazione con gli CHEF Cannatà Enzo (www. www.enzocannata.it) e Antonio Abbruzzino (www.antonioabbruzzino.it).
Programma del corso:
ore 09:00 Registrazione dei Partecipanti.
Ore 09:15 Saluto del Direttore dell’INAP (Istituto Nazionale Assaggiatori Pane).
Ore 09:30 Inizio dei Lavori: Baguette, Ciabatta, Grissini, Scricchiarelle.
Ore 13:00 Il pane incontra l'olio extra vergine di oliva. Breve introduzione all'analisi sensoriale.
A cura di Rosario Franco, Carmelo Orlando e Antonio Giuseppe Lauro - Capi Panel dell'Associazione Primolio Saperi e Sapori di Calabria.

0re 14:00 Inizio dei Lavori: Multicereale, Pandolce al latte e tutte le lavorazioni, Pane di Semola da teglia.
Ore 16:00 Coffe Break
Ore 17:00 Fine dei Lavori e Consegna degli Attestati

mercoledì 9 dicembre 2009

Regali di Natale? Olio extravergine di oliva made in Italy.

La produzione di quest'anno è di qualità ottima con punte d'eccellenza ben distribuite in tutta la Penisola. L'olio italiano e di qualità è sinonimo non solo di eccellenza e sicurezza, ma anche di una grande storia agroalimentare ed enogastronomica inimitabile, che si nutre delle nostre diverse identità territoriali.
Con il Natale alle porte comincia il grande dilemma di cosa regalare: un regalo utile, bello, colto e buono? Tutto questo si può trovare in una bottiglia di olio, magari con un fiocco rosso.

La produzione di quest'anno infatti è di qualità ottima con punte d'eccellenza ben distribuite in tutta la Penisola.
Per
ciò che riguarda i prezzi alla produzione (franco frantoio) degli oli extravergine di oliva, si aggirano mediamente, in base alle ultime rilevazioni Ismea, poco sopra la soglia dei 3 euro al chilo.
In Puglia i prezzi oscillano tra 2,95 e 3,26 euro al chilo. In Calabria tra 2,50 e 3,05 euro. Le due regioni concentrano il grosso della produzione nazionale.
In Sicilia, sempre alla fase alla produzione, si rilevano prezzi tra 3,30 e 4,70 euro al chilo (quest'ultimo prezzo è riferito alla nuova produzione).
Tra 3,60 e 4,58 euro i listini all'origine dell'extravergine in Toscana. Da 4,00 a 5,05 euro le quotazioni rilevate nel Lazio. Tra 4,60 e 5,00 euro/kg i prezzi degli oli exrtravergini umbri.
In base alle ultime rilevazioni dell'Istat, aggiornate al mese di ottobre, i prezzi al consumo degli oli di oliva hanno registrato in media una flessione su base annua del 3,6%. Il calo dei prezzi incorpora la forte contrazione dei listini registrata nei mesi scorsi sui mercati alla produzione.

Continua su: www.saperesapori.it

domenica 6 dicembre 2009

Olio: la Germania è il paese di riferimento per il prodotto Made in Italy.

Roma - L’alta qualità certificata dell’extra vergine di oliva piace ai consumatori tedeschi che ora possono contare anche sul programma europeo “olio extra vergine di oliva:qualità europea” realizzato da Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano con il contributo di Unione Europea e del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
La campagna di informazione e di promozione che durerà tre anni in Germania è stata presentata a Colonia nel corso dell’Anuga presso l’istituto italiano di cultura.
L’iniziativa di sensibilizzazione verso nuove fasce di consumatori si svolgerà fino al 2011 ed avrà come Paesi di riferimento anche la Francia e Regno Unito. L’obiettivo della campagna è quello di incrementare il consumo di olio di oliva extra vergine, partendo proprio dalle fasce più giovani della popolazione.
Dopo gli Stati Uniti (31%), la Germania con il 18% della quota di esportazioni rappresenta il primo mercato di sbocco per l’olio extra vergine italiano in Europa. Il volume dell’interscambio sfiora i 70 milioni di euro all’anno e rispetto al 2007, nel 2008 abbiamo incrementato del 2,3% il valore delle nostre esportazioni di olio extra vergine di oliva.

sabato 5 dicembre 2009

Olio extra vergine di oliva: si aprono nuove prospettive in Asia.

Roma - Per l’olio extra vergine di oliva 100% di qualità italiana garantito da Unaprol si aprono nuove prospettive di mercato nel settore della ristorazione di alta qualità in Asia. Una opportunità commerciale che si sta sviluppando in Giappone e Corea del Sud in queste settimane con le attività di promozione inserite nel progetto di filiera dell’olio di oliva cofinanziato dal ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e realizzato sui mercati esteri con la collaborazione di Veronafiere.
“Il ritorno su questi due Paesi conferma la volontà degli operatori dell’olio extra vergine di qualità, rappresentati da Unaprol, di agevolare la conoscenza dei nuovi consumatori verso l’eccellenza del prodotto garantito di alta qualità italiana”. Ha riferito il presidente Massimo Gargano che aggiunge, “il nostro obiettivo è quello di mantenere alto il primato del made in Italy, ora che è in vigore l’etichettatura obbligatoria dell’indicazione dell’origine del prodotto, confermando su questi mercati la leadership dell’eccellenza italiana con un prodotto altamente certificato che garantisca ai nuovi consumatori un forte legame con i territori di produzione in Italia”.
Nei due Paesi si contano 2.300 circa ristoranti italiani. Più di 1.600 nel solo Giappone cui si aggiungono i circa 700 nella Corea del Sud. Due mercati sempre più emergenti con un potenziale di oltre 170 milioni di nuovi consumatori. Accompagnare lo sviluppo dell’eccellenza dell’olio extra vergine di oliva 100% made in Italy sui mercati esteri è strategico per il sistema delle imprese inserite nel programma di tracciabilità di Unaprol; ed è anche grazie a questo tipo di impegno per la certificazione che in molti Paesi la cucina di eccellenza coincide all’estero con la ristorazione di qualità italiana.

giovedì 3 dicembre 2009

A Roma, convegno a cura del CNR su “Filiera, Tracciabilità ed Antisofisticazioni degli Oli d’Oliva”.


Lunedì 7 dicembre alle ore 11:00, presso la sala Ratto di Proserpina di Palazzo Rospigliosi, si terrà il convegno a cura del CNR su “Filiera, tracciabilità ed antisofisticazioni degli oli d’oliva”.
L’incontro sarà condotto dalla Prof.ssa Luisa Mannina – ricercatrice del CNR di Roma e docente Facoltà di Agraria di Campobasso – che presenterà uno studio realizzato tramite la risonanza magnetica nucleare, una tecnica che permette di ottenere “l’impronta digitale” dell’alimento, in questo caso dell’oliva.
Uno strumento che, se applicato alla produzione di olio extravergine di oliva, si rivela molto utile se non fondamentale per verificare l’origine geografica dell’olio, e quindi la sua qualità e genuinità.
L’intervento di chiusura del convegno sarà a cura di Mario Perilli, Presidente della Commissione Permanente Agricoltura della Regione Lazio.
Subito dopo la chiusura dei lavori seguirà una degustazione di olio extravergine d’oliva con i produttori presenti a Eat-Alia ’09, provenienti da varie regioni italiane, incontro che sarà guidato da Marco Greggio, agronomo esperto di analisi sensoriale.
Ricordiamo che Marco Greggio sarà protagonista insieme ad Andrea Petrini anche della degustazione Tra Nord e Sud di Roma: salumi in abbinamento a vini, che si terrà domenica 6 dicembre alle 13:00.
Eat-Alia… Passaparola!

martedì 1 dicembre 2009

All'Americraft Expo Center (West Palm Beach - South Florida) il secondo "Olive Oil Festival".

Prenderà il via, il prossimo 12 dicembre 2009, la seconda edizione dell'Oil Festival. L'atteso evento, si svolgerà fino al 13 p.v. presso l'Americraft Expo Center/South Florida Fairgrounds di West Palm Beach (South Florida, USA).

Si tratta della più grande expo mondiale sulla cultura del cibo e del vino dell'area del mediterraneo, ospitata nella splendida cornice dell'Americraft Expo Centre in Florida.

Cosa prevede l'expo: Luxury Living, Organic Foods, Mediterranean Diet, Cultural Entertainment, Live Music, Folkloric Dance.

Per maggiori informazioni: www.oliveoildigest.com/oliveoilfestival.html

lunedì 23 novembre 2009

A Milano la 23^ edizione di SIMEI.

Milano, 24/28 novembre 2009. Nel mondo si consumano oltre sei miliardi di ettolitri di bevande di ogni genere e i consumi sono in costante crescita, in particolare per le bevande non alcoliche e questo importante comparto necessita di attrezzature e di macchine sempre più avanzate tecnologicamente per migliorare la qualità e contenere i costi di produzione.
A queste esigenze risponde il SIMEI (a cadenza biennale) la più grande esposizione mondiale, rigorosamente specializzata, dove è possibile trovare contemporaneamente tutti i tipi di macchine e attrezzature per l'enologia e per la produzione, l'imbottigliamento e il confezionamento delle bevande (vino, birra, acque minerali, bevande gassate, succhi, liquori, acquaviti, alcol, aceto, olio ecc.).
ORGANIZZATORE:
Ente Mostre Enologiche (E.M.E.)
Via San Vittore al Teatro 3, I-20121 Milano (MI)
Tel. 0039 02 7222281 - Fax 0039 02 866226
Email: info@simei.it
PADIGLIONI
La manifestazione si svolgerà nel nuovissimo e funzionale polo fieristico di "fieramilano" Rho
SUPERFICIE ESPOSITIVA 2007
86.000 metri quadrati lordi
DATA
Da Martedì 24 a Sabato 28 novembre 2009
ORARIO
Dalle ore 09.00 alle 18.00.
RECEPTION
L'ingresso è gratuito e riservato agli operatori professionali qualificati, previa compilazione di una scheda che permetterà il ritiro della tessera d'ingresso.
PRIMA EDIZIONE
1963
FREQUENZA
Biennale
ESPOSITORI PARTECIPANTI 2007
778
VISITATORI EDIZIONE 2007
51.760 provenienti da 100 nazioni
PROFILO DEGLI ESPOSITORI
Aziende costruttrici di macchine, attrezzature, accessori e prodotti per l’enologia e per la produzione, la lavorazione, l’imbottigliamento e il confezionamento delle bevande.
PROFILO DEI VISITATORI
Produtttori, imbottigliatori e distributori di ogni bevanda (vino, acqua minerale, birra, bibite gasate, succhi, acquaviti, alcolici, aceto, olio ecc.).
Maggiori informazioni: www.simei.it

domenica 22 novembre 2009

Olio Extravergine di oliva "Alta Qualità": il convegno.



Milano, Convegno: Olio Extravergine di oliva "Alta Qualità" un nuovo segmento di mercato.
Sarà il SIMEI di Milano ad ospitare il convegno organizzato dal Consorzio Nazionale degli Olivicoltori sul tema dell'olio "Alta Qualità".
Ospiti del presidente CNO Claudio Di Rollo, interverranno al convegno del 27 novembre (ore 11,00 - Sala Forum SIMEI-ENOVITIS) il direttore del consorzio "Q verde" Mauro Meloni, Mariachiara Ferrarese del CSQA e Zefferino Monini (presidente Monini SpA), moderati dal giornalista oleologo Luigi Caricato. Previsti gli interventi di Tiziana Sarnari (ISMEA), Claudio Truzzi (Metro Italia) e Pietro Amato (Assessore Agricoltura Regione Calabria).

martedì 17 novembre 2009

Il 18 novembre, conferenza stampa di presentazione dell'evento Calabria nel menù - La settimana dell'olio di qualità calabrese nei ristoranti a Milano

Sarà l'Assessore all'Agricoltura della Regione Calabria - On. Piero Amato - a presentare, a Milano, la settimana dell'olio extravergine di qualità nell'alta ristorazione milanese. L'evento "Calabria nel menù - La settimana dell'olio di qualità calabrese nei ristoranti a Milano" fortemente voluto dalla Regione Calabria, vedrà coinvolti venti ristoranti milanesi nei quali sarà presente una "carta degli oli" tutta calabrese.L'appuntamento con i "gourmet" meneghini è quindi fissato per la settimana compresa tra il 23 ed il 29 novembre.

Maggiori informazioni: www.globaltradingbureau.it

Aziende partecipanti:AGRIGEST O.P. Soc. Coop. S.r.l., Rizziconi (RC)
Rappresentante: De Marte Raffaele
Indirizzo: Via S.Nicola, 166/A 89016
Tel: 0966-54063
Fax: 0966-54086
E-mail: opagrigest@alice.it

Azienda Agricola Bova Paolo, Amaroni (CZ)
Rappresentante: Bova Paolo
Indirizzo: C. da Argadi 88050 Amaroni (CZ)
Tel: 0961-913439
Fax: 0961-913439
E-mail: info@oliobova.it
Sito Internet: www.oliobova.com 


Azienda Agricola Roberto Ceraudo, Marina di Strongoli (KR)
Rappresentante: Ceraudo Roberto
Indirizzo: Cotrada Dattilo 88816 Strongoli
Tel: 0962-865696
Fax: 0962-865696
Sito Internet: www.dattilo.it

CONASCO Soc. Coop. A r.l., S. Ferdinando (RC) – Olio EV Oleum Plus
Rappresentante: Vazzana Carmelo
Indirizzo: via 2 Settembre, 33 89125 (RC)
Tel: 0965-331957
Fax: 0965-330230
E-mail: conasco@conasco.it
Sito Internet: www.conasco.it 

F.lli Rotella Olii S.r.l., Tiriolo (CZ)
Rappresentante: Rotella Vincenzo
Indirizzo: Loc. Pedace, 251 88056
Tel: 0961-990884
Fax: 0961-990884
E-mail: info@rotellaolii.com
Sito Internet: www.rotellaolii.com 

La Molazza S.a.s., Corigliano Calabro (CS)
Rappresentante: Minisci Edmondo
Indirizzo: C. da Mezofato, 1 87060
Tel: 0983-80115
Fax: 0983-808956
E-mail: info@minisci.it
Sito Internet: www.minisci.it 

Masserie Canino, Catanzaro
Rappresentante: Canino Luigi
Indirizzo: via dei Gelsomini, 88 88100
Tel: 0961-469269
Fax: 0961-469566
E-mail: info@masseriecanino.it
Sito Internet: www.masseriecanino.it 

Olearia Geraci S.r.l., Corigliano Calabro (CS)
Rappresentante: Geraci Mariagrazia
Indirizzo: via Walt Disney (Pal.Pelca) 87064
Tel: 0983-891835
Fax: 0983-891719
E-mail: info@oleariageraci.it
Sito Internet: www.oliogeraci.it 

Olearia S. Giorgio, S. Giorgio Morgeto (RC) – Oli EV L’Aspromontano
Rappresentante: Fazari Domenico
Indirizzo: C. da Ricevuto, 18 89017
Tel: 0966-940569
Fax: 0966-949686
E-mail: info@olearia.it
Sito Internet: www.oleariasangiorgio.it 

Oleificio F.lli Portaro, Belvedere Spinello (KR)
Rappresentante: Portaro Francesco
Indirizzo: via B.Buozzi, 37 88824
Tel: 0962-52176
Fax: 096252205
E-mail: oliobelvedere@tiscali.it
Sito Internet: www.oleificioportaro.it 

Oleificio Torchia F. di Torchia T. & F.lli S.a.s., Tiriolo (CZ)
Rappresentante: Torchia Tommaso
Indirizzo: Piazza IV Novembre 47, 88056
Tel: 0961-992050
Fax: 0961-991698
E-mail: info@oleificiotorchia.it
Sito Internet: www.oleificiotorchia.com 




lunedì 16 novembre 2009

Dal 6 al 10 dicembre 2009, simposio sull'irrigazione dell'olivo e la qualità dell'olio.

Dal 6 al 10 dicembre 2009, simposio sull'irrigazione dell'olivo e la qualità dell'olio.
Sarà Nazareth, in Israele, ad ospitare l'International Symposium on Olive Irrigation and Quality.
Per il programma dettagliato, visitate il sito web ufficiale www.olive-irrigation-symposium.org/

venerdì 13 novembre 2009

Dall'olio extravergine d'oliva tanti benefici per la salute.

Recenti studi scientifici confermano l'efficacia dell'olio extravergine di oliva nel controllo del peso, nella regolazione dei processi ossidativi e nella prevenzione dell'aterosclerosi.
Protagonista indiscusso della dieta mediterranea, l'olio d'oliva è sempre più apprezzato anche dalla comunità scientifica per i molteplici effetti benefici sulla salute.
E' infatti un alimento importante che si caratterizza per l'alto contenuto di grassi insaturi e di sostanze antiossidanti come i polifenoli, le vitamine e il carotene.
Un alimento ricco e adatto a tutte le età.
In quest'ambito NFI - Nutrition Foundation of Italy -, segnala due recenti studi scientifici che confermano gli effetti benefici dell'olio extravergine d'oliva, come parte della dieta mediterranea (a base di cibi di origine vegetale e ricca di frutta secca, pesce, carni bianche, con olio d'oliva come principale condimento e un consumo moderato di alcol) per la salute ed il benessere ed in particolare nella prevenzione dell'obesità e dell'aterosclerosi.
Nel primo studio*, pubblicato sull'European Journal of Clinical Nutrition, sono stati valutati gli effetti della dieta mediterranea arricchita con olio extravergine di oliva sul peso corporeo e sui processi ossidativi coinvolti nell'insorgenza dell'obesità.
I ricercatori hanno selezionato 187 soggetti con rischio cardiovascolare elevato che sono stati suddivisi in tre gruppi in modo randomizzato e che per tre anni hanno assunto una dieta di tipo mediterraneo tradizionale o semplicemente con un basso apporto di grassi, o arricchita con frutta secca (noci, nocciole e mandorle) o integrata con olio extra vergine di oliva. All'inizio della dieta e al termine dei tre anni di trattamento sono stati misurati i parametri antropometrici (peso, indice di massa corporea, circonferenza addominale) e la capacità totale antiossidante del plasma (TAC).
Dall'analisi dei risultati è emerso che la capacità totale antiossidante del plasma era significativamente più elevata nel gruppo a dieta con olio extra vergine d'oliva e in quello a dieta supplementata con frutta secca, rispetto al gruppo di controllo. In particolare, al termine dei tre anni di osservazione, nei pazienti che avevano seguito la dieta mediterranea addizionata con olio extravergine di oliva, l'elevata capacità totale antiossidante del plasma correlava positivamente ad una maggiore riduzione del peso corporeo.
Queste osservazioni permettono di concludere che l'aggiunta di olio extravergine d'oliva ad una dieta di tipo mediterraneo aumenta il potere antiossidante dell'organismo e influenza positivamente il peso. Tali aspetti sono particolarmente rilevanti in prevenzione cardiovascolare, soprattutto per soggetti ad alto rischio .
Il secondo studio** pubblicato su Atherosclerosis, ha messo a confronto gli effetti a breve termine sull'espressione dei geni proaterogeni di due diete mediterranee tradizionali arricchite rispettivamente con frutta secca e olio extravergine di oliva rispetto ad una dieta controllo standard - a ridotto contenuto lipidico (secondo le indicazioni dell'American Heart Association).
Lo studio ha riguardato 49 soggetti (23 uomini e 26 donne) di età compresa fra i 55 e gli 80 anni, ad alto rischio cardiovascolare, asintomatici. All'inizio e alla fine dei tre mesi di osservazione gli autori hanno valutato l'espressione di alcuni geni coinvolti nei processi che determinano l'aterosclerosi, e cioè l'infiammazione, la formazione delle cellule schiumose e la trombosi.
L'aggiunta di olio extravergine d'oliva alla dieta mediterranea è risultata efficace nel controllo dell'espressione genica, e soprattutto nella riduzione dell'espressione di proteine responsabili dei processi infiammatori e aterotrombotici, la cui regolazione svolge un ruolo chiave nella protezione cardiovascolare.
Queste osservazioni permettono di concludere che interventi di tipo alimentare, e segnatamente il consumo regolare di olio di oliva extravergine, possono essere efficaci nella prevenzione o nel controllo di diversi fattori di rischio cardiovascolare - obesità, ossidazione, infiammazione, trombosi. L'efficacia si estende alla popolazione ad alto rischio cardiovascolare.
Dr. Antonio G. Lauro

Bibliografia:
* C. Razquin, JA Martinez, MA Martinez - Gonzales, MT Mitjavila, R. Estruch, A. Marti, "A three year follow-up of a Mediterranean diet rich in virgin olive oil is associated with high plasma antioxidant capacity and reduced body weught gain", European Journal of Clinical Nutrition, August 2009.
** V. Llorente - Cortes, R. Estruch, MP Mena, E. Ros, MA Gonzales, M. Fitò, RM Lamuela-Raventòs, L. Badimon, "Effect of Mediterranean diet on the expression of pro-atherogenic genes in a population at high cardiovascular risk", Atherosclerosis, August 2009.

giovedì 12 novembre 2009

Frantoi Aperti in Calabria.-

Prim’Olio - Frantoi Aperti, è un evento che nasce per promuovere la cultura dell’olio extravergine d’oliva in Calabria in abbinamento con le produzioni agroalimentari tradizionali e in stretto legame con il territorio, rappresentando un appuntamento per tutti gli appassionati della buona tavola. La manifestazione si presenta come un itinerario lungo i sentieri dell’olivicoltura ed i suoi protagonisti.
Prim’Olio - Frantoi Aperti è un percorso che unisce gusto, arte e cultura, nella natura ed offrirà ai partecipanti un esperienza emozionale unica. Frantoi Aperti è l’occasione per condividere e conoscere le modalità di coltura dell’olivo, le caratteristiche delle diverse cultivar, le innumerevoli espressioni degli oli, le tecniche di degustazione direttamente tra gli olivi della Calabria. L’iniziativa viene promossa dall’Associazione Saperi e Sapori in collaborazione e con il patrocinio del COI (Consiglio Oleicolo Internazionale), il Ministero delle Politiche Agricole, l’Assessorato Regionale all’Agricoltura, la Provincia di Reggio Calabria, il CRA-ISOL di Cosenza, l’ARSSA, l’APOR, il CONASCO, l’Alfa laval, la COPAGRI Calabria e la Facoltà di Agraria di Reggio Calabria.
«Unire i produttori calabresi e far conoscere la risorsa olio anzitutto ai consumatori della Calabria, investendo anche sul futuro con il coinvolgimento degli studenti degli istituti scolastici regionali». Con queste parole uno degli organizzatori di Prim’Olio Carmelo Orlando ha presentato la manifestazione, dedicata alla produzione olearia regionale. «E’ fondamentale promuovere un prodotto genuino come l’olio extravergine calabrese, per offrire sicurezza ai consumatori e avvicinarli anche alla tracciabilità del prodotto, che potranno conoscere direttamente nel luogo di produzione», ha sottolineato Carmelo Orlando. «Per questo la scelta di promuovere questo evento, è scaturita dalla precisa volontà di valorizzare la produzione regionale dell’olio, favorendo anche l’incontro tra produttori e consumatori».
Dr Antonio G. LAURO

mercoledì 11 novembre 2009

Le più importanti fiere per il settore dell'olio edibile del 2009.


10 edizione della più grande fiera americana. Mette insieme più di 300 espositori provenienti da 28 paesi e più di 5,500 clienti nei tre giorni di mostra. Mette in mostra le nuove idee e riunisce sotto lo stesso tetto nuove compagnie del secondo mercato mondiale.
Miami Beach, USA
9 - 10 Novembre 2009

OFI Asia 2009

Tornando a Kuala Lumpurper la seconda volta, OFI Asia 2009 mette in mostra le ultime scoperte e novità esistenti nel settore dell'olio edibile e dei grassi alimentari.
Kuala Lumpur, Malaysia
11 - 13 Novembre 2009

The London BBC Good Food Show

Per tre giorni pieni di cibi magnifici, migliaia di visitatori vengono all'Olympia per un evento di prima classe dove trovare prodotti pregiati, ristoranti di alta qualità ed essere ospitati da conduttori televisivi famosi come James Martin, Rick Stein e Jean Christophe Novelli.
Birmingham, Regno Unito
13 - 15 Novembre 2009

IFE FOODAPEST

La mostra internazionale di alimenti, bevande e ospitalità, l'evento più importante per il settore agroalimentare dell'Ungheria.
Budapest, Ungheria
17 - 19 Novembre 2009

FHC China 2009

Per il 13 anno a Shangai si svolge la più grande fiera di alimenti importati, vino, bevande e fornitori per supermercati e settore horeca.
Shanghai, Cina
17 - 19 Novembre

Annapoorna World of Food India 2009

Un posto di incontro per scambiare idee, novità e contatti per affari. La mostra si organizza attorno all'idea-target 'I clienti del futuro.
Mumbai, India
25 - 27 Novembre 2009


E l'evento annuale più famoso del mondo indiano nel settore di alimenti, bevande e ospitalità. Raduna clienti, produttori e altre autorità del settore per facilitare le interazioni con i professionisti top dell'industria.
New Delhi, India
2 - 4 Dicembre 2009



lunedì 9 novembre 2009

Riparte Prim’Olio 2009 con il convegno sulla "Medicina del Cuore".

Mercoledì 4 novembre 2009, alle ore 15:30, nella sala convegni della Provincia di Reggio Calabria un convegno tecnico-scientifico sull’enogastronomia calabrese, dedicato al vino ed all’olio extravergine di oliva calabrese di qualità.
Con il convegno sulla “Enogastronomia Calabrese – La Medicina del Cuore” riprendono gli appuntamenti che l’Associazione Prim’Olio, grazie al costante impegno degli organizzatori Domenico Fazari, Antonio G. Lauro, Carmelo Orlando e Rosario Franco, organizza annualmente nel settore specifico dell’olivicoltura calabrese e sui prodotti di qualità.
Il convegno, opportunamente diviso in tre distinte sezioni, ha visto alternarsi sul palco del salone dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria, un nutrito parterre di illustri ospiti.
Dopo i saluti di rito e gli interventi dei rappresentanti delle Organizzazioni di Produttori, i padroni di casa, il Dott. Antonio Scali – Assessore provinciale all’agricoltura – ed il Dott. Giovanni Barone – Consigliere provinciale – hanno introdotto i temi del convegno, sottolineando come da anni, l’amministrazione provinciale, ha contribuito alla promozione del settore agricolo e confermando per il prosieguo l’impegno dell’Ente verso la valorizzazione delle produzioni agroalimentari locali.
La prima sessione dei lavori, dedicata a “La viticoltura calabrese: una reale prospettiva di sviluppo del territorio”, coordinata da Massimo Tigani, direttore di Calabria Channel, ha visto gli interventi di Antonino Tramontana e Nicodemo Librandi, produttori di vino, quello di Gianpaolo Gravina, de I Vini dell’Espresso, di Francesco Romeo e Vincenzo Montemurro, eminenti cardiologi reggini.
A seguire la seconda sessione “L’olio di oliva: storia e cultura”, moderata da Domenico Solano dell’ARSSA, sviluppata dalle approfondite relazioni di Marco Poiana e Giovanni Lercker, docenti presso le Università di Reggio C. e Bologna.
La terza, ed ultima, sessione “Gusto, olfatto ed informazione”, diretta da Ermete Tripodi, nella quale si sono succedute le relazioni di Vittorio Caminiti, presidente Federalberghi, Maurizio Pescari del Corriere della Sera, si è conclusa con i suggerimenti su come degustare e servire al meglio il vino e l’olio extravergine di oliva, curati dai Sommelier Girolamo Grisafi e Demetrio Crupi e dai Capi Panel Antonio G. Lauro, Carmelo Orlando e Rosario Franco dell’ARSSA.

La redazione

domenica 1 novembre 2009

A Cleto (CS) "I novelli di San Martino"


Ospiti dell'azienda LONGO "Valle del Savuto" e con il contributo organizzativo della Pro-Loco di Cleto-Savuto, si svolgerà il prossimo 8 novembre, con inizio alle ore 10:30, la 3^ Edizione de "I novelli di San Martino".
L'occasione, ghiottissima, darà l'opportunità ai graditi ospiti di degustare il prezioso vino "Novello ONE 2009" e, nel contempo, di assaggiare i primi preziosi extravergini della terra cletese.
Ad accompagnare la degustazione degli oli extravergini di oliva, ci sarà la presenza di due capi panel calabresi, Antonio G. Lauro e Carmelo Orlando.
Per informazioni: valledelsavuto@libero.it

giovedì 29 ottobre 2009

A Reggio Calabria il convegno "La medicina del cuore".


Adesso, c'e' una prova in piu': l'olio vergine d'oliva, un elemento essenziale della cara, vecchia dieta mediterranea, fa bene al cuore.
Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori spagnoli e pubblicato negli Usa sugli Annals of Internal Medicine, offre una conferma scientifica del diffuso asserto.
L'olio di oliva, se vergine o extravergine, ha, infatti, un elevato contenuto di polifenoli, composti organici con accentuate proprieta' antiossidanti . A questi si aggiungono i grassi non saturi di cui l'olio e' ricco, che costituiscono un'alternativa salutare ai grassi di origine animale.
L'accoppiata polifenoli-grassi non saturi rende l'olio d'oliva vergine una fonte di grassi in grado di ridurre il colesterolo 'cattivo' e un alimento capace d'alleviare lo stress cardiaco derivante dai processi di ossidazione.
La produzione olearia calabrese si distingue, oltre che per la quantità, anche per il grande pregio della sua qualità, dovuta al rispetto di una tradizione antichissima… e che dire del vino di questa terra, che non a caso i greci battezzarono Enotria cioe’ , "terra del vino"
E la cucina? La tradizione gastronomica della Calabria propone piatti poveri, ma di sapore robusto, poiche’ vengono utilizzati, perlopiu’ i prodotti della terra, come cereali, agrumi, olive, ortaggi e frutta. I piatti tipici sono spesso insaporiti da peperoncino piccante, cipolline selvatiche e finocchio aromatico.
Olio, vino e gastronomia sono “ingredienti” che il 4 novembre avranno un unico filo conduttore: la Calabria; infatti presso il Palazzo della Provincia di Reggio Calabria saranno gli “ingredienti” del Convegno “La medicina del cuore” promosso da Primolio,
I temi “in tavola” sono:”La viticoltura calabrese: una reale prospettiva del territorio. “Olio d’oliva: storia e cultura”, e “Gusto, Olfatto e Informazione” .
Numerosi saranno i relatori che si alterneranno affrontando questi argomenti che parlano tutti della Calabria, della sua storia e di una cultura da abbracciare.