Translate

mercoledì 23 dicembre 2009

Auguri... ed arrivederci al 2010.

domenica 13 dicembre 2009

La Germania si propone "giudice" dei migliori oli extravergine al mondo.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera d'invito del collega tedesco Kersten del giornale Der Feinschmecker a tutte le ditte italiane della filiera olivicola:

Amburgo, 10 dicembre 2009: I migliori oli d’oliva del mondo.


Spettabile ditta,

Der Feinschmecker, rivista leader tedesca nei settori consumi e stili di vita, sta programmando di nuovo per il numero 6/2010 un ampio supplemento sul tema “Olio d’oliva”.

In questa edizione speciale per il mercato europeo presenteremo nella rivista i 50 migliori oli d’oliva della nuova annata. Gli altri 200 migliori oli saranno prossimamente presenti in Internet sulla nostra homepage.

L’homepage, www.olivenoeltest.de, viene utilizzata parecchio ed è una piattaforma consolidata per l’olio d’oliva e il cibo mediterraneo in rete. Accanto a questa verranno ampliati i contenuti, le presentazioni e le funzioni di ricerca.

Gli oli d’oliva da voi prodotti o importati fanno parte della nostra ristretta selezione.

Come già avvenuto nell’anno passato vi chiediamo un contributo spese per l’organizzazione della degustazione. Per ciascun tipo d’olio d’oliva spedito(devono essere rispettivamente 2 bottiglie) la somma da versare sul nostro conto è di 20 Euro più 19% IVA (tot. 23,80 Euro).

Le nostre coordinate bancarie:

Beneficiario: Jahreszeiten-Verlag GmbH, Commerzbank AG, BLZ 200 400 00

Conto nr. 611 65 78 04 – Causale: Öltest 2010. SWIFT: COBADEHHXXX,

IBAN: DE 172 004 00000 611 65 78 04

Vi preghiamo d’indicare all’atto del versamento il nome del produttore o importatore e la causale “Öltest 2010”.

Tenete presente che i pagamenti che giungeranno dopo il 29 gennaio 2010 non verranno più accettati.

Anche per la spedizione dell’olio il termine ultimo è il 29 gennaio 2010.

Per cortesia spedite per la degustazione della raccolta 2009/2010 due bottiglie per ciascun tipo di olio da voi prescelto. Una bottiglia servirà per la foto.

Inoltre vi chiediamo di riempire in tutte le sue parti il modulo qui allegato per la nostra banca dati e di spedircelo.

L’olio va spedito a:

Siebe & Oldehaver Lagerei

DER FEINSCHMECKER

„Olivenöl“

Steilshooper Allee 49

22309 Hamburg

mentre, come sempre, l’indirizzo per il modulo è:

Der Feinschmecker

„Olivenöl“

Poßmoorweg 2

D-22301 Hamburg

La spedizione delle bottiglie d’olio e dei documenti va inoltrata entro il 29 gennaio 2010.

La giuria internazionale effettuerà una degustazione cieca e verranno scelti i 250 migliori oli.

Ogni produttore che risulterà vincente riceverà, dopo la pubblicazione, un certificato.

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra fiducia e per il vostro sostegno!

Cordiali saluti

Sincerely yours,

Kersten Albert Wetenkamp

Editor Wine & Cooking

Phone 040–27 17 37 34, Fax 040–27 17 20 62, kersten.wetenkamp@der-feinschmecker.de


A CITTANOVA (RC) PRIMO CORSO di PANIFACAZIONE di ALTA CUCINA

Il 14 e il 15 dicembre nei laboratorio CO.RA. & ANSELMO presso il Molino e Pastificio ANSELMO, si terrà il PRIMO CORSO di PANIFACAZIONE di ALTA CUCINA riservato agli CHEF. Il corso sarà strutturato su due giornate per le molteplici rischieste pervenute in azienda. Il corso sarà tenuto da due tecnici di panificazione in collaborazione con gli CHEF Cannatà Enzo (www. www.enzocannata.it) e Antonio Abbruzzino (www.antonioabbruzzino.it).
Programma del corso:
ore 09:00 Registrazione dei Partecipanti.
Ore 09:15 Saluto del Direttore dell’INAP (Istituto Nazionale Assaggiatori Pane).
Ore 09:30 Inizio dei Lavori: Baguette, Ciabatta, Grissini, Scricchiarelle.
Ore 13:00 Il pane incontra l'olio extra vergine di oliva. Breve introduzione all'analisi sensoriale.
A cura di Rosario Franco, Carmelo Orlando e Antonio Giuseppe Lauro - Capi Panel dell'Associazione Primolio Saperi e Sapori di Calabria.

0re 14:00 Inizio dei Lavori: Multicereale, Pandolce al latte e tutte le lavorazioni, Pane di Semola da teglia.
Ore 16:00 Coffe Break
Ore 17:00 Fine dei Lavori e Consegna degli Attestati

mercoledì 9 dicembre 2009

Regali di Natale? Olio extravergine di oliva made in Italy.

La produzione di quest'anno è di qualità ottima con punte d'eccellenza ben distribuite in tutta la Penisola. L'olio italiano e di qualità è sinonimo non solo di eccellenza e sicurezza, ma anche di una grande storia agroalimentare ed enogastronomica inimitabile, che si nutre delle nostre diverse identità territoriali.
Con il Natale alle porte comincia il grande dilemma di cosa regalare: un regalo utile, bello, colto e buono? Tutto questo si può trovare in una bottiglia di olio, magari con un fiocco rosso.

La produzione di quest'anno infatti è di qualità ottima con punte d'eccellenza ben distribuite in tutta la Penisola.
Per
ciò che riguarda i prezzi alla produzione (franco frantoio) degli oli extravergine di oliva, si aggirano mediamente, in base alle ultime rilevazioni Ismea, poco sopra la soglia dei 3 euro al chilo.
In Puglia i prezzi oscillano tra 2,95 e 3,26 euro al chilo. In Calabria tra 2,50 e 3,05 euro. Le due regioni concentrano il grosso della produzione nazionale.
In Sicilia, sempre alla fase alla produzione, si rilevano prezzi tra 3,30 e 4,70 euro al chilo (quest'ultimo prezzo è riferito alla nuova produzione).
Tra 3,60 e 4,58 euro i listini all'origine dell'extravergine in Toscana. Da 4,00 a 5,05 euro le quotazioni rilevate nel Lazio. Tra 4,60 e 5,00 euro/kg i prezzi degli oli exrtravergini umbri.
In base alle ultime rilevazioni dell'Istat, aggiornate al mese di ottobre, i prezzi al consumo degli oli di oliva hanno registrato in media una flessione su base annua del 3,6%. Il calo dei prezzi incorpora la forte contrazione dei listini registrata nei mesi scorsi sui mercati alla produzione.

Continua su: www.saperesapori.it

domenica 6 dicembre 2009

Olio: la Germania è il paese di riferimento per il prodotto Made in Italy.

Roma - L’alta qualità certificata dell’extra vergine di oliva piace ai consumatori tedeschi che ora possono contare anche sul programma europeo “olio extra vergine di oliva:qualità europea” realizzato da Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano con il contributo di Unione Europea e del ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
La campagna di informazione e di promozione che durerà tre anni in Germania è stata presentata a Colonia nel corso dell’Anuga presso l’istituto italiano di cultura.
L’iniziativa di sensibilizzazione verso nuove fasce di consumatori si svolgerà fino al 2011 ed avrà come Paesi di riferimento anche la Francia e Regno Unito. L’obiettivo della campagna è quello di incrementare il consumo di olio di oliva extra vergine, partendo proprio dalle fasce più giovani della popolazione.
Dopo gli Stati Uniti (31%), la Germania con il 18% della quota di esportazioni rappresenta il primo mercato di sbocco per l’olio extra vergine italiano in Europa. Il volume dell’interscambio sfiora i 70 milioni di euro all’anno e rispetto al 2007, nel 2008 abbiamo incrementato del 2,3% il valore delle nostre esportazioni di olio extra vergine di oliva.

sabato 5 dicembre 2009

Olio extra vergine di oliva: si aprono nuove prospettive in Asia.

Roma - Per l’olio extra vergine di oliva 100% di qualità italiana garantito da Unaprol si aprono nuove prospettive di mercato nel settore della ristorazione di alta qualità in Asia. Una opportunità commerciale che si sta sviluppando in Giappone e Corea del Sud in queste settimane con le attività di promozione inserite nel progetto di filiera dell’olio di oliva cofinanziato dal ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e realizzato sui mercati esteri con la collaborazione di Veronafiere.
“Il ritorno su questi due Paesi conferma la volontà degli operatori dell’olio extra vergine di qualità, rappresentati da Unaprol, di agevolare la conoscenza dei nuovi consumatori verso l’eccellenza del prodotto garantito di alta qualità italiana”. Ha riferito il presidente Massimo Gargano che aggiunge, “il nostro obiettivo è quello di mantenere alto il primato del made in Italy, ora che è in vigore l’etichettatura obbligatoria dell’indicazione dell’origine del prodotto, confermando su questi mercati la leadership dell’eccellenza italiana con un prodotto altamente certificato che garantisca ai nuovi consumatori un forte legame con i territori di produzione in Italia”.
Nei due Paesi si contano 2.300 circa ristoranti italiani. Più di 1.600 nel solo Giappone cui si aggiungono i circa 700 nella Corea del Sud. Due mercati sempre più emergenti con un potenziale di oltre 170 milioni di nuovi consumatori. Accompagnare lo sviluppo dell’eccellenza dell’olio extra vergine di oliva 100% made in Italy sui mercati esteri è strategico per il sistema delle imprese inserite nel programma di tracciabilità di Unaprol; ed è anche grazie a questo tipo di impegno per la certificazione che in molti Paesi la cucina di eccellenza coincide all’estero con la ristorazione di qualità italiana.

giovedì 3 dicembre 2009

A Roma, convegno a cura del CNR su “Filiera, Tracciabilità ed Antisofisticazioni degli Oli d’Oliva”.


Lunedì 7 dicembre alle ore 11:00, presso la sala Ratto di Proserpina di Palazzo Rospigliosi, si terrà il convegno a cura del CNR su “Filiera, tracciabilità ed antisofisticazioni degli oli d’oliva”.
L’incontro sarà condotto dalla Prof.ssa Luisa Mannina – ricercatrice del CNR di Roma e docente Facoltà di Agraria di Campobasso – che presenterà uno studio realizzato tramite la risonanza magnetica nucleare, una tecnica che permette di ottenere “l’impronta digitale” dell’alimento, in questo caso dell’oliva.
Uno strumento che, se applicato alla produzione di olio extravergine di oliva, si rivela molto utile se non fondamentale per verificare l’origine geografica dell’olio, e quindi la sua qualità e genuinità.
L’intervento di chiusura del convegno sarà a cura di Mario Perilli, Presidente della Commissione Permanente Agricoltura della Regione Lazio.
Subito dopo la chiusura dei lavori seguirà una degustazione di olio extravergine d’oliva con i produttori presenti a Eat-Alia ’09, provenienti da varie regioni italiane, incontro che sarà guidato da Marco Greggio, agronomo esperto di analisi sensoriale.
Ricordiamo che Marco Greggio sarà protagonista insieme ad Andrea Petrini anche della degustazione Tra Nord e Sud di Roma: salumi in abbinamento a vini, che si terrà domenica 6 dicembre alle 13:00.
Eat-Alia… Passaparola!

martedì 1 dicembre 2009

All'Americraft Expo Center (West Palm Beach - South Florida) il secondo "Olive Oil Festival".

Prenderà il via, il prossimo 12 dicembre 2009, la seconda edizione dell'Oil Festival. L'atteso evento, si svolgerà fino al 13 p.v. presso l'Americraft Expo Center/South Florida Fairgrounds di West Palm Beach (South Florida, USA).

Si tratta della più grande expo mondiale sulla cultura del cibo e del vino dell'area del mediterraneo, ospitata nella splendida cornice dell'Americraft Expo Centre in Florida.

Cosa prevede l'expo: Luxury Living, Organic Foods, Mediterranean Diet, Cultural Entertainment, Live Music, Folkloric Dance.

Per maggiori informazioni: www.oliveoildigest.com/oliveoilfestival.html