Translate

sabato 30 gennaio 2010

Olio Aperitivo, marchio registrato per l'extravergine prima dei pasti.

Da italiaAtavola.net, articolo di Maddalena Venuso.
Antonio Ruggiero del ristorante Fortezza Normanna a Vairano Patenora rilancia l’Olio Aperitivo. Da un guizzo di genio e un’idea lanciata nel 2005, nasce oggi il marchio registrato e dotato di disciplinare di assaggio. Si definisce “olio aperitivo” un eccellente extravergine, quasi un succo di oliva.
Che l’olio extravergine di oliva italiano sia un condimento di eccellenza è cosa nota. Che la Campania vanti quattro Dop per l’olio, anche. Difficilmente però si sarebbe immaginato di arrivare a considerare l’olio extravergine di oliva una bevanda, anzi un aperitivo vero e proprio.

venerdì 29 gennaio 2010

Febbraio 2010: mese della formazione sull’olio d’oliva grazie alla Facoltà di Agraria dell’Università della Tuscia di Viterbo.


Il mese di febbraio 2010 è all’insegna della formazione e dell’approfondimento per il settore oleario alla Facoltà di Agraria dell’Università della Tuscia di Viterbo, infatti dal 6 al 19 Febbraio si terranno ben 3 corsi di formazione altamente professionali.
Nei giorni 6 e 7 febbraio prenderà avvio il CORSO TECNICO PER ASSAGGIATORI PROFESSIONALI DI OLIO D’OLIVA, al quale seguiranno le 20 SEDUTE DI ASSAGGIO necessarie per l’iscrizione all’ Elenco Nazionale di Tecnici ed Esperti degli oli di oliva vergini tenuto presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.
L’8 febbraio, a fronte del successo ottenuto nello scorso mese di settembre, inizierà il CORSO PER LA FORMAZIONE E IL PERFEZIONAMENTO DI MAESTRI di FRANTOIO per tecnici di frantoio oleario, addetti alla trasformazione, confezionamento e commercializzazione dell’olio d’oliva. Il corso avrà la durata di cinque giorni e si articolerà in due diversi moduli ed è stato ideato per trasferire il know-how dei migliori specialisti internazionali della filiera agli addetti alla trasformazione in frantoio, al confezionamento e alla commercializzazione dell’olio d’oliva, passando poi alle tecniche estrattive, alla legislazione, all’etichettatura, alla gestione dei registri per BIO, DOP e 100% Italiano, alle normative per l’export. Particolare attenzione viene rivolta al marketing del consumatore ed al marketing mix dell’olio con un attento riferimento ai problemi di commercializzazione delle imprese di piccola e media dimensione facendo ricorso alle opportune strategie di comunicazione e canali distributivi.
Dal 15 al 18 febbraio invece, prenderà avvio il CORSO UFFICIALE PER CAPI PANEL DI ASSAGGIO DI OLIO D’OLIVA. Il corso, altamente professionale, è stato autorizzato dal M.I.P.A.F. e si prefigge di formare Capi Panel per l'organizzazione e conduzione di Panel ufficiali d'Assaggio cosi' come disciplinato dal D.M. 30 Luglio 2003 e dalle normative nazionali vigenti, consentendo l’acquisizione di specifiche competenze nella costituzione, direzione e gestione dei laboratori di analisi sensoriale e nella leadership del coordinamento di panel d’assaggio ufficiali per la classificazione legale degli oli d’oliva.
I corsi sono organizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca- Facoltà di Agraria dell'Università della Tuscia di Viterbo e l’Istituto di Istruzione Superiore “Pietro Canonica” di Vetralla (VT) in collaborazione con International Extravirgin Oliveoil Agency, Istituto de La Grasa, (Consejo Superior de Investigaciones Cientifica) di Siviglia, A.I.F.O. Associazione Italiana Frantoiani Oleari e con la Provincia di Viterbo.
Tutti i programmi ed i moduli di iscrizione sono disponibili sul sito www.unituscia.it e www.oliveoilagency.org.

Gli effetti benefici dell'olio (extra vergine) d'oliva.



Giovedì 7 gennaio 2010 all'Hotel Nikko di San Francisco, in California, si è tenuto il seminario intitolato Health Benefits of Olive Oil (gli effetti benefici dell'olio d'oliva).
Di Loris Scagliarini. L'evento, organizzato dall'UNASCO (Associazione Organizzazioni Produttori Olivicoli) con fondi dell'Unione Europea, sotto gli auspici e con l'assistenza del Consolato Generale d'Italia a San Francisco, è stato introdotto dal presidente dell'UNASCO, Dott. Elia Fiorillo.
Il seminario è stato diviso in due parti. I lavori sono infatti iniziati con l'introduzione scientifica della Dottoressa Laura Piccio dell'istituto di Neurologia alla Scuola di Medicina dell'Università di Washington, vincitrice nel 2008 del premio Whitaker per le ricerche condotte sulla sclerosi multipla presso il Consortium of Multiple Sclerosis Centers (CMSC, ossia Consorzio dei Centri di Sclerosi Multipla). La seconda parte invece è consistita nell'analisi sensoriale del prodotto condotta, in forma rilassata e scherzosa da Antonio Lauro, degustatore italiano professionista di olio extra vergine d'oliva.
Continua su: winecountry.it

giovedì 28 gennaio 2010


Riceviamo dalla collega Barbara Alfei, capo panel delle Marche, il seguente comunicato.
Si ricorda la scadenza imminente per l'invio dei campioni per la partecipazione alla 7° Rassegna Nazionale degli oli monovarietali. In via eccezionale, qualche campione "ritardatario" verrà accettato fino alla metà di febbraio.
Si ricorda che, per ciascun campione di olio monovarietale, devono essere inviate 4 bottiglie da almeno 250 cc + una vuota etichettata, accompagnate dalla scheda di adesione compilata in tutte le sue parti e dalla copia del pagamento effettuato.
La quota (50 euro) comprende la scheda di valutazione con dati analitici (polifenoli ed acidi grassi) e sensoriali e la pubblicazione sul catalogo nazionale degli oli monovarietali. Agli oli non ammessi (punteggio al Panel test inferiore a 7) sarà rilasciata solo una scheda di valutazione sensoriale.
Sul promo allegato potete trovare tutti i particolari sulla Rassegna e la scheda di partecipazione da compilare.
Per le attività collegate, consultare il sito www.olimonovarietali.it.
Si trasmette inoltre il promo dell'8° Campionato Nazionale di potatura dell'olivo "FORBICI D'ORO", nell'ambito del quale si svolgerà un Convegno dal titolo "Modelli di coltivazione dell'olivo", venerdì 12 marzo, alle ore 15.30 all'Abbazia di Farfa (RI). Nell'occasione verranno esposti tutti i campioni partecipanti alla 7° Rassegna Nazionale degli oli monovarietali.
Barbara Alfei ASSAM - Settore Olivicoltura - Via Alpi, 21 - 60131 Ancona
Tel. 071.808319 - Fax 071.85979 - Cell. 347.5326487 - alfei_barbara@assam.marche.it

martedì 26 gennaio 2010

Le adozioni bioalimentari: come prendersi cura di se stessi e del proprio cibo.

Prende il via in Italia, grazie ad Adozioni Bioalimentari Italia un nuovo modo per scegliere e seguire di persona cosa mangiare: l’E-Breeding e l’E-Growing.
Nasce così la figura dell'E-Grower, ossia il coltivatore/custode via internet, l'adottante a distanza, colui che, in questo progetto, segue e condivide con l’azienda agricola la coltivazione della sua pianta adottata.

Sul sito www.e-breeding.com, viene riportata la filosofia che sta alla base dell’innovazione del sistema: “Se io posso vedere, sentire e interagire posso anche capire e fidarmi. Tutto ciò, prima di Internet, prevedeva la presenza reale sui luoghi delle azioni umane o una stretta conoscenza delle persone che allevavano e una vicinanza ai luoghi dell'allevamento. Oggi con Internet vedo e sento ciò che accade lontano da me e posso interagire, perciò partecipare ad una azione che mi preme anche stando lontano, nella mia casa. Da qui nasce l'idea di partecipare via internet all'azione dell'allevare: vedere, sentire, capire ciò che accade ai nostri cibi animali, siano questi carne o mieli, prima che questi si presentino sulle nostre tavole e nei nostri piatti.”
Il primo progetto di E-Growing è dedicato all'olio extravergine di oliva ottenuto col metodo dell’agricoltura biologica ed è raggiungibile on-line sul sito www.adottaunuliveto.com.

L’adesione al progetto, precisa il sito, è completamente gratuita e prevede, come unico impegno, quello dell’acquisto dell’olio prodotto dagli alberi adottati.

Per approfondire la filosofia E-Growing o per maggiori informazioni consultare:

www.adottaunuliveto.com
www.adottaunsuino.com

www.adottalvearibio.com

www.adottaunvigneto.com


Antonio G. Lauro

lunedì 25 gennaio 2010

Il salone Sololio debutta a Expo Riva Hotel.

Novità 2010 della fiera dell’HORECA, dal 31 gennaio al 3 febbraio 2010, è un’area tematica interamente dedicata all’Olio Extravergine di Oliva D.O.P. e monovarietaleitaliano, con degustazioni gratuite e approfondimenti.

Riva del Garda (Tn) gennaio 2010. – La 34° edizione di Expo Riva Hotel, la fiera rivolta agli operatori dell’hotellerie e della ristorazione – dal 31 gennaio al 3 febbraio 2010 a Riva del Garda (Tn) – si arricchisce di un nuovo appuntamento. Per la prima volta ospiterà infatti Sololio, uno salone totalmente dedicato a uno dei prodotti di punta della dieta mediterranea, sicuramente il più prezioso: l’olio extravergine di oliva.

Continua su: www.informacibo.it

giovedì 21 gennaio 2010

Spoleto (PG). Giunge alla XVIII^ edizione il prestigioso concorso nazionale "Ercole Olivario", riservato all’olio extra vergine d’oliva di qualità.

La macchina organizzativa dell’Unione Italiana delle Camere di Commercio si è rimessa in moto per promuovere e allestire il tradizionale Premio, giunto alla sua diciottesima edizione, che si terrà dal 22 al 27 marzo a Spoleto (Perugia).

All’evento collaborano Enti Camerali, Consorzi olivicoli, l’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio, il Centro di Ricerca per l’Olivicoltura, le associazioni di produttori, l’Istituto Nazionale per il Commercio Estero, i vari assessorati regionali all’agricoltura in sinergia con i ministeri dell’Agricoltura e dello Sviluppo Economico.

Il concorso 'Ercole Olivario' è riservato all’olio extra vergine ottenuto da olive prodotte nelle zone a denominazione d’origine, già riconosciute in ambito comunitario ed a quello ottenuto da olive prodotte nei diversi ambiti territoriali (la territorialità è attestata dal partecipante con autodichiarazione sull’attività svolta e sulla provenienza italiana delle olive).

Il Premio si propone di:

- valorizzare i migliori oli extra vergini di oliva italiani provenienti da zone con riconoscimento a denominazione d’origine (dop e igp) o dai diversi ambiti territoriali, per favorirne la conoscenza, selezionando ed indicando gli oli di qualità che possano al tempo stesso conseguire l'apprezzamento dei consumatori e rafforzarne la presenza nei mercati esteri;

- stimolare gli operatori del settore al miglioramento della qualità del prodotto;

- contribuire alla valorizzazione e diffusione a livello regionale degli assaggiatori di olio di oliva in sintonia con la normativa italiana e comunitaria e con lo spirito del concorso.

Possono partecipare al concorso, inviano i campioni per come descritto sul sito web dell'Ercole Olivario (scadenza 1 febbraio 2010), olivicoltori produttori di olio in proprio, oleifici cooperativi e organizzazioni di produttori, soggetti sottoposti al sistema dei controlli, detentori, nella relativa zona d’origine, di prodotto pronto per l’immissione al consumo, con certificazione a denominazione d’origine.

Le aziende partecipanti dovranno essere regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio competente per territorio.

Il Comitato di Coordinamento Nazionale, costituito annualmente dai rappresentanti degli enti promotori presiede all’organizzazione ed alla realizzazione del concorso, avvalendosi di una Segreteria istituita presso la Camera di Commercio di Perugia. Il Comitato, che si riunisce presso l'Unione Italiana delle Camere di Commercio, provvede a coordinare ed indirizzare tutte le operazioni inerenti alla predisposizione ed al funzionamento del concorso. Gli oli che concorrono alla fase finale del concorso verranno degustati da una Giuria Nazionale.

Maggiori informazioni sul sito: www.ercoleolivario.org

Antonio G. Lauro

martedì 19 gennaio 2010

Polifenoli estratti dalle acque di vegetazione delle olive: tutta italiana la ricetta dell'eterna giovinezza.

Hayward (California - USA). Si chiama Olivenol™, sviluppato dalla società californiana CreAgri cui amministratore è l'italianissimo dr Roberto Crea, il primo ed unico integratore alimentare al mondo a contenere polifenoli antiossidanti estratti dall'acqua di vegetazione delle olive coltivate con il metodo dell'agricoltura biologica.
L'idea, originale, trasforma quello che generalmente viene vissuto come un problema del settore olivicolo (trattamento e successivo smaltimento "oneroso" delle acque di vegetazione), in una risorsa.
Nasce così un prodotto ricco di polifenoli (compreso l'idrossitirosolo [HIDROX™]) che contribuisce a promuovere il benessere generale della persona, grazie all'azione diretta sui danni creati dai radicali liberi.



Una compressa di Olivenol, dice il sito web della
CreAgri, contiene gli antiossidanti di circa 150-200 grammi di olio extra vergine di oliva, ma in un formato compatto e facile da assumere. Olivenol è disponibile, ma solo per il mercato americano, in capsule e compresse.
Ulteriori informazioni: www.creagri.com
Dr. Antonio G. Lauro

sabato 16 gennaio 2010

I premi dell'olio: tocca al Montiferru.

Seneghe (OR). Al via la XVII edizione del Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva “Montiferru”.
Al premio, con fase finale prevista a Seneghe il 27 febbraio 2010, possono partecipare in forma singola o associata, le aziende agricole, i frantoi e gli olivicoltori produttori di olio extravergine ottenuto da olive prodotte e lavorate in Italia. Unica limitazione prevista è il rispetto dei parametri chimico-fisici e organolettici fissati dal regolamento (scarica qui).
Le schede di partecipazione (scarica qui) vanno inviate entro mercoledì 20 gennaio.
Per la gestione del premio è stato costituito un Comitato composto dalla Camera di Commercio di Oristano, dalla Provincia di Oristano, dal Comune di Seneghe, dall’Agenzia Laore Sardegna, dall’Agenzia Agris Sardegna, dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio, col patrocinio del Ministero per le Politiche Agricole e dell'Assessorato dell'Agricoltura della Regione Sardegna.
Nato per la promozione dell’olivicoltura nazionale, il Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva “Montiferru”, coinvolge ogni anno più di 150 aziende, rappresentate da oltre 200 produzioni di qualità.

venerdì 15 gennaio 2010

Giornata Mondiale delle Cucine Italiane 2010.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa CNO:
Il 17 gennaio 2010 dalle ore 13,00, in occasione dell'evento Giornata Mondiale delle Cucine Italiane, il CNO partecipa alle manifestazioni di STOCCARDA (Germania), presso il Ristorante San Pietro - er cuppolone - Heusteingrabe 45, con una Degustazione di olii extra vergine di oliva.
Il 18 Gennaio 2010 dalle ore 11.00 alle 15.00, presso il il Ristorante Di Gennaro Feinkost und Weinimport - Von Pistorius - Strabe 1 - Stoccarda, avrà luogo Industry Workshops.
Referente Eventi Francesca Vannini cell +393488408797
Link correlati:
International Day of Italian Cuisines 2010
CNO

mercoledì 13 gennaio 2010

Continua a San Francisco (USA) la campagna informativa, educativa e promozionale UNASCO sull’olio extravergine d’oliva.

San Francisco (CA), 5-10 gennaio 2010. E' stata la città californiana di San Francisco (USA) l'ultima tappa della campagna promozionale UNASCO finalizzata a sviluppare e rafforzare le conoscenze sugli effetti benefici del consumo dell'olio extravergine d'oliva nell'alimentazione quotidiana, anche attraverso la diffusione di risultati scientifici di una primaria Università di Medicina degli Stati Uniti d'America e con l'autorizzazione del Ministero della Salute. Il progetto, denominato CAMPAGNA INFORMATIVA, EDUCATIVA E PROMOZIONALE SUGLI ASPETTI CHIMICI, ORGANOLETTICI E QUALITATIVI DELL'OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA e di durata triennale, si è articolato in azioni volte a favorire allo sviluppo consumo dell'olio extravergine d'oliva, nel mercato degli Stati Uniti d'America e del Canada, in conformità ad una campagna informativa e promozionale che ha i suoi presupposti sulle recenti ricerche scientifiche nutrizionali. L'integrazione tra diversi attori (ricercatori, tecnici, produttori, esperti d'alimentazione e operatori dei settori interessati al consumo dell'olio extravergine) è stato il punto di forza che ha permesso alla campagna promozionale di raggiungere i target/obiettivo. Due i meeting previsti a San Francisco, entrambi dal titolo Informative, Educational and Promotional Campaign about the Chimical, Organological and Qualitative Aspects of Extra Virgin Olive Oil: il primo dedicato ai cuochi della California Culinary Academy ed il secondo svolto presso il Nikko Hotel di San Francisco e rivolto ad un pubblico di nutrizionisti, esperti del settore e buyers. Identico il format dei meeting californiani che, dopo una introduzione di Elia Fiorillo - presidente UNASCO - ha visto la presentazione di una relazione curata dalla professoressa Laura Piccio della Washington University School of Medicine di St. Louis (MO) ed un momento didattico/informativo sull'assaggio guidato e sull'analisi sensoriale dell'olio extravergine di oliva, curato dal dottor Antonio G. Lauro - panel leader calabrese.

Per approfondimenti: www.olivoolivetree.com