Translate

lunedì 18 ottobre 2021

Ritorna Prim'Olio dopo la sosta imposta dalla pandemia.

E’ tornata dopo un un anno di sosta “forzata”, a causa dell’emergenza sanitaria dovuta dal COVID 19, la manifestazione Primolio svoltasi, come di consueto, presso la sede dell’Olearia San Giorgio e giunta alla sua 21° edizione che, anche se con modalità di contenimento e facendo rispettare le misure precauzionali per la salvaguardia della salute umana, ha comunque visto una consistente e significativa partecipazione da parte di numerosi adetti a questo interessante e strategico settore, per tutta la Calabria. La giornata è stata aperta con una partecipata tavola rotonda sul tema “Il ruolo del moderno Frantoiano: artigiano della qualità”.
Gli interessanti e qualificati interventi sono stati rispettivamente di: Domenico Fazari (presidente di Primolio ed amministratore delegato dell’Olearia San Giorgio), il quale nel suo intervento, ha voluto spronare le persone presenti e i nuovi aspiranti frantoiani, con un articolato discorso sulle operazioni immediati ed urgenti di cui necessita il settore olivicolo; sullo stesso filo conduttori sono stati gli interventi di Elia Pellegrino (presidente nazionale AIFO), Antonino Sgrò (Presidente dei dottori Agrononi e Forestali della Provincia di Reggio Calabria), Antonio Raffaele (Chef), Lando Strongoli (Alfa Laval - Clemente), Carmine Ventre (Centro Analisi Biochimiche) e moderati da Emanuele Raco (direttore di ilcaffeonline.it); le conclusioni della tavola rotonda, sono state affidate al Prof. Giuseppe Zimbalatti (Direttore Generale dell’Università degli Studi Mediterranea), il quale, dopo aver tracciato l’ articolato itinerario della manifestazione di questi 20 anni, sottolineando le varie evoluzioni dell’iniziativa nel corso del tempo e per la quale ha partecipato sempre direttamente come principale collaboratore, ha voluto concludere il suo intervento ricordando, con evidente commozione, uno dei protagonisti della stessa: il compianto ed amico Giorgio Fazari.
La Manifestazione è proseguita con l’assegnazione dei premi Primolio, che ogni anno vengono, assegnati ad illustri personaggi legati alle categorie più importanti che si cimentano nel mondo dell’olio extra vergine e cioè ricerca, produzione, comunicazione e ristorazione. Quest’anno i riconoscimenti, con le rispettive motivazioni, sono stati assegnati ai Signori:
Emanuele Raco (Giornalista e Produttore)
“Nel quotidiano impegno di giornalista, ha saputo coniugare questo, con la passione agricola di produttore di olio extra vergine di qualità, riprendendo in poco tempo l’arte olearia ereditata dal nonno paterno”.
Angelo Oliveri – Pizzeria Gourmet Gli Sbronzi (Valorizzazione dell’Olio Extravergine d’Oliva)
“Creatività, ingegno e fantasia identificano i suoi piatti.
Per aver saputo coniugare il “gusto” della pizza, icona del made in Italy, mediante l’utilizzo alternativo dell’olio extra vergine d’oliva. Dimostrazione del fatto che la qualità può divenire perfezione quando affidata a mani sapienti”
Elia Pellegrino (presidente AIFO) Premio Speciale “Giuseppe Fazari”
“Per il suo impegno straordinario alla valorizzazione dell’olio extravergine di oliva. Produttore sensibile ed attento alle evoluzioni del settore elaiotecnico, con grande senso di responsabilità ha preso per mano la categoria dei frantoiani diventandone la guida”
Antonio Raffaele (Chef)
“Per aver saputo creare negli anni uno stile di cucina estremamente originale, coniugando ricerca e qualità dei prodotti. Il lungo percorso professionale, scandito da tappe molto importanti, lo rende ancora più motivato a raggiungere obiettivi ambiziosi”
Prof.ssa Anna Irene De Luca (Ricerca)
“Per l’impegno profuso negli studi di economia agraria, per l’internazionalizzazione della ricerca focalizzata sul tema dell’olivicoltura sintetizzata nel progetto SUSTAINOLIVE.
Per passione che mette nell’attività di docenza con la sicurezza che continuerà ad essere punto di riferimento per le generazioni future.”
A conclusione dei lavori, il Dr. Vincenzo Cilona dell’Ente Regionale ARSAC, coadiuvato dai suoi collaboratori, è intervenuto ed ha consegnato ai partecipanti del corso di Aggiornamento per Frantoiani, l’attestato di frequenza.
A tutti gli intervenuti a chiusura della manifestazione è stato offerto, un lunch buffet, magistralmente preparato dal “Ristorante Luna Rossa” di San Giorgio Morgeto con assaggi di gustosi piatti del territorio, abbinati con eccellente olio extra vergine di oliva di nuova produzione.

Fonte: CS Prim'Olio

lunedì 27 settembre 2021

IL RE OLIO. L'utilizzo dei sensi per riconoscere un Olio EVO di qualità

Alle porte della nuova campagna olearia prendono il via, in tutta Italia, una moltitudine di eventi nati per festeggiare l'olio nuovo e, perché no, imparare a ri-conoscerlo e degustarlo.

Proprio per celebrare la nuova stagione, l'Antico Frantoio del Parco, in partenariato con la Pro-Loco Alborensis ed in collaborazione con il Concorso Oleario Internazionale EVO IOOC Italy, Terre Regionali Toscane, Parco Regionale della Maremma e Comune di Grosseto organizzano una giornata didattico/divulgativa sulla qualità dell'Olio EVO.

A discutere su come riconoscere un Olio EVO di qualità attraverso i sensi è stato chiamato il Dr Antonio G. Lauro, Capo panel e Presidente del concorso EVO IOOC Italy, che offrirà ai presenti un viaggio tra i sensi ed una breve introduzione all'assaggio dell'olio extravergine di oliva. L'incontro, culminerà nella degustazione guidata degli Oli EVO del Frantoio del Parco e di altri oli del comprensorio.

A completare la serata, previsti commenti musicali curati dal "Coro popolare Alborensis", con la direzione del maestro Fabrizio Bardi.

La giornata divulgativa, fortemente voluta dal management della Cooperativa Sociale Chico Mendes, artefice insieme al Frantoio del Parco e Legambiente, del progetto che ha coinvolto l’Ente Terre Regionali Toscane, che ha affidato in concessione alla Cooperativa un frantoio ed un antico uliveto che si estende per 228 ettari tra Rispescia e Alberese (GR) all’interno del Parco naturale della Maremma, con l’obiettivo - riuscito - di recuperare gli ulivi secolari che tornano a essere produttivi, riattivando l’intera struttura produttiva.

L'appuntamento con IL RE OLIO (ingresso gratuito) è fissato per Sabato 9 ottobre, alle ore 16:30 presso il giardino della Villa Granducale.

Evento organizzato in pieno rispetto della normativa di contrasto al COVID 19.

mercoledì 23 giugno 2021

ASSEGNAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO IN MEMORIA DI GIORGIO FAZARI.

Venerdì 25 Giugno 2021, dalle ore 18.00, sarà assegnata la borsa di studio promossa e organizzata dall’Associazione Saperi e Sapori di Calabria - Prim’Olio al vincitore tra i giovani che hanno inviato i loro pregiatissimi lavori accademici che sono stati valutati dalla commissione di valutazione.

Sarà possibile seguire la diretta usufruendo del link Google Meet https://meet.google.com/sdg-apou-pct e attraverso la pagina Instagram @ottobratica che si occupa di olio e di promozione delle cultivar autoctone.

L’evento è da non perdere! Infatti i giovani concorrenti finalisti relazioneranno sui loro lavori innovativi che hanno presentato per partecipare al bando. Indiscusso l’alto valore dei lavori proposti, tutti proiettati in una dimensione di innovazione e promozione dell’olio e dei suoi derivati, con riferimenti multidisciplinari, ciascuno all’avanguardia nel suo campo. Alla fine delle relazioni sarà assegnata la borsa di studio di 2000,00 euro promossa dalla dall’Associazione Saperi e Sapori di Calabria -Prim’Olio e dall’ Olearia San Giorgio, l’impresa della famiglia del compianto Giorgio Fazari.

La commissione è presieduta dal prof. Maurizio Servili, mentre il presidente onorario è Domenico Fazari, padre di Giorgio. 

Attendiamo dunque l’esito anche di questa seconda edizione del bando per l’assegnazione della borsa di studio che, oltre al suo enorme valore simbolico è stata la sede di un laboratorio di idee tra giovani laureati di pregiatissimo livello provenienti dai più svariati atenei d’Italia, a conferma del respiro nazionale ormai assunto dalla manifestazione. 
Insomma, ad maiora.

Fonte: CS

martedì 15 giugno 2021

A postcard for Anatolian IOOC

First of all, I want to congratulate the whole organization of Anatolian IOOC for having stubbornly completed the competition in a tough and difficult year for the olive industry, heavily influenced by the pandemic that caused great difficulties for everyone.
It was nothing easy and nothing was taken for granted but everything was done in the best way!
Edremit, for one week the world capital of high quality, welcomed us with love, just like the perfect organizational "machine" did, led by Birsen Pehlivan and with the great contribution of Ilkem Topal and Leonardo Castellani without forgetting the precious support of the local municipality and the chambers of commerce and sponsors.
All the international judges and I have been “pampered” during our stay in Turkey.
The collateral program of the competition was dense and interesting, which also wanted to present the historical and artistic excellence of the area and, last but not least, the technical part and the fantastic party reserved for us at the company managed by Mehmet özgü Manisalı.
But let's get to the competition.
The Venus Butik Hotel facilities facilitated the operations of the first edition of the international competition, and the great professionalism of the collaborators made all very simple.
Nourished the presence of 267 international EVOO alongside local excellences, which have ennobled this first edition with their presence. Companies that they wanted to get involved in a country like Turkey that has been at the top of world productions for years.
The engine of everything was the parterre of the international judges who endured the discomforts of the pandemic and faced the tasting sessions in the best way possible with the sole aim of decreeing the olive oil excellences of the competition and rewarding high quality producers.
By now Anatolian IOOC has proudly conquered a fixed space in the vast world panorama of events dedicated to our liquid gold and it is precisely for this reason that the organization and I are giving you an appointment for 2022 for the second edition of Anatolian IOOC, which will be even more nice and big.
Save the dates, big surprises are on the way.

Antonio G. Lauro






sabato 12 giugno 2021

EVO IOOC Italy 2021. Protagonista l’olio extravergine di oliva.

Oggi, e questo è un dato incontrovertibile, è noto a tutti che l’olio EVO non ha più confini. Né padroni, né leader, ma solo eccellenti protagonisti.
E se un tempo, il palcoscenico delle eccellenze olearie mondiali era tutto per gli italiani (il forte brand Made in Italy è sempre stato sinonimo di assoluta ed esclusivo pregio), a calcare le scene troviamo molto più protagonisti, di diversa origine e provenienza, ma accomunati da un sentire comune: l’alta qualità.
Sono proprio queste eccellenze che sono state premiate nella Piazza Primo Maggio di Palmi, centro nevralgico della ridente cittadina calabrese immersa nella Costa Viola.
L’atto finale dell’evento, messo in scena venerdì 28 maggio 2021 ed anche questa volta ospitato dallo studio mobile di EVO IOOC Italy 2021, ha portato alla ribalta i tratti essenziali del concorso.
Gli attesi risultati arrivavo dopo 4 intensi ed impegnativi giorni di assaggi che hanno coinvolto giudici internazionali i quali, per la prima volta e dopo più di un anno, hanno lavorato “in presenza”. Le sedute di assaggio, realizzate presso le strutture di CapoSperone, sono state adeguatamente preparate per rispettare tutte le norme anti-COVID. Norme che hanno consigliato di riproporre la cerimonia di premiazione all’interno di uno studio televisivo mobile dal quale, ogni angolo di mondo, ha potuto assistere alla celebrazione dei Best EVO IOOC Italy 2021.
Si diceva dei giudici. Sono stati 20, provenienti dall’estero ma anche dall’Italia, scelti tra i massimi professionisti dell’arte dell’assaggio dell’olio EVO e che per 4 intensi giorni hanno lavorato con perizia e dedizione per proclamare le migliori eccellenze olearie internazionali per questo anno 2021.
I giudici assaggiatori sono la figura più importante del concorso - ci tiene a precisare Antonio G. Lauro Presidente del concorso - in quanto è proprio grazie al loro certosino lavoro che il concorso si può celebrare ogni anno. Si tratta di figure di spicco del settore dell’olio di oliva, tutti leader nei propri paesi di appartenenza – chiosa Lauro - e che vantano un curriculum di eccellenza. Tra loro Mirella Zanetic (Croazia), Fabienne Roux (Francia), Cristina Stribacu e Kostas Liris (Grecia), M. Angeles Calvo Fandos, Juan Baseda Torruela e Javier Sanchez (Spagna), Francisco Ataide Pavao (Portogallo), Fil Bucchino (Canada), Giuseppe di Lecce e Carmelo Orlando (Italia). A questi giudici internazionali si affiancano, ormai da due anni, anche esperti italiani come Simona Cognoli, Maria Piochi, Palma Bartolini, Giuseppina Loria, Lidia Viterale, Lucia Talotta, Vincenzo Melissari, Antonio M. Riggio e Michele Siniscalchi.
A tutti loro, ricorda Lauro, l’arduo compito ed il peso non indifferente di valutare gli oltre 700 campioni, tra olio extravergine di oliva e condimenti a base di olio EVO, provenienti da 36 paesi. Prodotti realizzati da aziende che hanno fatto del proprio meglio, lavorando duramente per un intero anno in campo, al fine di presentare al concorso, ed ai consumatori di tutto il mondo, i loro prodotti migliori.
I risultati di questo lavoro di valutazione sono stati resi pubblici venerdì 28 maggio in diretta dal truck studio mobile allestito dall’organizzazione di EVO IOOC Italy. All’evento è stato possibile assistervi direttamente presso Piazza Primo Maggio a Palmi, oppure attraverso la diretta sulla pagina Facebook di EVO IOOC Italy e su Esperia TV Canale 18 del DDT.
Molti gli intervenuti, quasi tutti produttori, oltre ad un discreto numero di appassionati, ristoratori e portatori d’interesse del mondo dell’olio.
Diretto ai consumatori l’intervento del Direttore Generale Stefania Reggio, che ha “raccontato” il dietro le quinte del concorso, fornendo ai neofiti ascoltatori alcuni rudimenti sull’arte dell’assaggio e delle ferree regole del concorso, basate sulle norme del Consiglio Oleicolo Internazionale. Inoltre, la Reggio, ha ricordato come gli oli vincitori del concorso troveranno posto tra le ambitissime pagine della guida cartacea EVO IOOC Guide Buyers Edition 2021/2022, edita in due lingue (inglese e italiano).
Altro regalo per i produttori sarà il bollino di pregio, reso disponibile per le aziende vincitrici che potranno fregiarsi di tale certificato di eccellenza da apporre sulle confezioni vincitrici. Un bollino sempre più conosciuto dai consumatori di tutto il mondo e che rappresenta un’attestazione tangibile dell’alta qualità raggiunta.
La cerimonia di premiazione, come da programma, è stata preceduta da una Masterclass dal titolo: Vuoi assaggiare qualche olio EVO con me? nel corso della quale il presidente Lauro ha condotto una seduta di assaggio con alcuni dei prodotti premiati da EVO IOOC Italy 2021. Masterclass che sarà a breve ripetuta in Italia, in Grecia ed in altre parti del mondo e che fa parte della serie di azioni di promozione messe in campo dal concorso e rivolte ai consumatori.

Veniamo ai protagonisti del concorso.
Se non stupisce trovare sui gradini più alti del podio regioni fortemente olivicole quali Italia, Grecia, Spagna e Portogallo, non dovrebbe nemmeno sorprendere l’ennesima conferma di paesi che si affacciano solo da pochi anni sull’esclusivo scenario mondiale delle produzioni pregevoli di olio EVO.
New entry che portano il nome di Turchia, Tunisia, Israele, Giordania e Libano - nel vecchio mondo - Brasile, Argentina, Cile e Perù di diritto tra le nuove frontiere dall’emisfero sud.
Così, dopo sei edizioni del concorso, si delineano in maniera netta le supremazie territoriali degli oli extravergine di oliva mondiali.
Record su record, nell’edizione 2021 di EVO IOOC Italy, su tutti il numero di società iscritte al concorso, ben 370 con 704 prodotti presentati alle selezioni, in un’annata di riscatto per l’olivicoltura mondiale, dimostrata dai fatti e certificata dal numero di riconoscimenti assegnati.
Sorprendente il numero dei campioni in concorso, 704, suddivisi tra 624 oli EVO e 80 condimenti (aromatizzati), con un forte aumento percentuale, superiore al 43%, rispetto all’edizione 2020. Il tutto a testimoniare la forte voglia di ripartire delle aziende olearie mondiali, alla ricerca di una vetrina esclusiva per i propri prodotti. Oli iscritti da 370 diverse aziende con base in 34 paesi del mondo e sede di produzione in 26 stati, divisi tra Emisfero Nord e Sud.

I vincitori assoluti.
Tra le produzioni olearie mondiali di pregio, divise per singole categorie e per emisfero di appartenenza, sono state premiate con il Best in Class Emisfero Nord ben quattro aziende italiane (Umbria 2, Toscana e Lazio), una portoghese ed una greca, con l’Emisfero Sud ancora dominato dal Brasile con tre Best in Class.
Tra i premi speciali, da ricordare il Best of South America dedicato alla memoria di Ràul C. Castellani, co-fondatore del concorso.
Ancora una volta, prendendo a prestito la collaudata esperienza dello stile “Academy Awards”, sono stati annunciati i nomi delle aziende mondiali vincitrici dei tanti attesi “Best in Class”, “Best of Country” e “Special Awards”.
EVO IOOC 2021 Best International Award.

EVO IOOC Best International Award North Hemisphere:
Domenica Fiore, Domenica Fiore Novello di Notte (Italia).

EVO IOOC 2021 Best International Award – South Hemisphere:
Prosperato, Prosperato Exclusivo Picual (Brasile).

EVO IOOC 2021 Best International Flavoured EVOO:
Sakellaropoulos Organic Farms, ENIGMA Gourmet EVOO (Grecia).

A seguire, nel dettaglio, la lista dei finalisti ed i vincitori di categoria.

EVO IOOC 2021 Best in Class.

EVO IOOC 2021 Best International DOP/IGP - North Hemisphere
Vince: FRANTOIO FRANCI, Franci BIO IGP Toscano, Italia
Finalisti: Zolla Ecolodge, Zolla (Italia); Anna Ciacci, Abbraccio (Italia); Olympian Green International, Stadion PGI Olympia (Grecia); Accademia Olearia, "Riserva Del Produttore" DOP Sardegna Fruttato Verde (Italia); Frantoio Del Parco, Villagranducale (Italia); Cosmo Di Russo, Don Pasquale (Italia), Hellenic Fields, ena ena Ultra Superior PGI Olympia (Grecia); Almazaras De La Subbetica, Rincon De La Subbetica DOP Priego De Cordoba (Spagna); SCA. Olivarera La Purísima, El Empiedro (DOP Priego De Córdoba – Spagna).

EVO IOOC 2021 Best International Organic - North Hemisphere
Vince: M.C. RABAÇAL E ARAGÃO, Alfandagh Kids (Portogallo)
Finalisti: Alta Olea, Alta Olea Extra Virgin Chetoui (Tunisia); Olix Oil Mepe, Eleonas Vatopediou Bio (Grecia); Agrestis, Bell'Omio BIO (Italy); Oleificio Torchia, Olio Extra Vergine Di Oliva Biologico (Italia); Americo Quattrociocchi, Olivastro (Italia); Entimio, Entimio Italiano (Italia); Giovanni Batta, EVO BIO (Italia); Regazzano, Costa del Pedone monovarietale (Italia); Bona Furtuna, Bona Furtuna (Italia); Domenica Fiore, Domenica Fiore Novello di Notte (Italia).

EVO IOOC 2021 Best International Monovarietal - North Hemisphere
Vince: Azienda Agricola Gioacchini Antonio e Antonio, Olio Solum Caninese (Italia)
Finalisti: Fattoria Cretarola, Olio colle romano (Italia); Terra Creta, Terra Creta Koroneiki Grand Cru EVOO (Grecia); NovaVera, NovaVera Yamalak Early Harvest EVOO (Turchia); Olympian Green International, Oly Oil Traditional (Grecia); Indivegil, Quaryat Arbequina (Spagna); Frantoio Manestrini, Casaliva (Italia); Olix Oil Mepe, Olix Oil Nate Authentic Taste Premium Quality (Grecia); Almazaras De La Subbetica, Almaoliva Arbequino (Spagna); Aceites Mirasol, Aceites Mirasol (Spagna); Paolo Bonomelli Boutique Olive Farm, Monocultivar Drizzar (Italia); Oro Bailen Galgon 99 Slu, Oro Bailen Picual (Spagna); Monsignore, Coratina (Italia); Hellenic Fields, ena ena Pure Drop PGI Olympia (Grecia), Donato Conserva, Mimi' Denocciolato Coratina (Italia).

EVO IOOC 2021 Best International Coupage – North Hemisphere
Vince: Azienda Agraria Passo della Palomba, Olistico Gran Cru (Italia)
Finalisti: Tenuta Masciangelo, Linea "Maria" (Italia); Oleificio Toscano Morettini, Coltofranto (Italia); Aceitera Peninsular Española, Olíria Coupage (Spagna); Mediterre Eurofood, Mediterre Lena (Grecia); Azienda Agricola Ione Zobbi, Drouna Cru dei Cru (Italia); Anteata Frantoio, Da Noi A Voi (Italia); Kmetija Kante, Kante Cuvée (Slovenia); Entimio, Entimio Distinto (Italia); OPG Brecevic Andrea RHEOS, Rheos Premium Blend (Croazia); Sovena Portugal Consumer Goods Oliveira da Serra Lagar do Marmelo (Portogallo); Aceites Knolive, Knolive Epicure (Spagna).

EVO IOOC 2021 Best International Monovarietal – South Hemisphere
Vince: Verde Louro Azeites, Azeite de Oliva Extra Virgem Arbequina (Brasile)
Finalisti: Verde Louro Azeites, Azeite De Oliva Extra Virgem Koroneiki (Brasile); Estância das Oliveiras Agroindustrial, Estância das Oliveiras – Koroneiki (Brasile); Café Fazenda Sertãozinho, Orfeu Koroneiki (Brasile); Casa Albornoz Industria Olivicola, Casa Albornoz - Da Casa (Brasile); Goto Market - Deinal, Santolivo Edición Especial (Perù); Prosperato, Prosperato Exclusivo Picual (Brasile).

EVO IOOC 2021 Best International Coupage – South Hemisphere
Vince: Estância das Oliveiras Agroindustrial Ltda, Estância das Oliveiras - Blend Exclusivo (Brasile)
Finalisti: Establecimiento Olivum, Establecimiento Olivum Blend Medio (Argentina); Café Fazenda Sertãozinho, Orfeu Blend (Brasile); Fazenda Irarema, azeite Suave (Brasile); Vinícola Família Davo, azeite Davo (Brasile); Estância das Oliveiras Agroindustrial.

Best of Country.

EVO IOOC 2021 Best Of Argentina
Establecimiento Olivum, Establecimiento Olivum Blend Medio

EVO IOOC 2021 Best Of Brazil
Casa Albornoz Industria Olivicola, Casa Albornoz Da Casa

EVO IOOC 2021 Best Of Greece
Terra Creta, Terra Creta Koroneiki Grand Cru EVOO

EVO IOOC 2021 Best Of Italy
Zolla Ecolodge, Zolla

EVO IOOC 2021 Best Of Portugal
Sovena Portugal Consumer Goods, Oliveira da Serra Lagar do Marmelo

EVO IOOC 2021 Best Of Spain
Indivegil, Quaryat Arbequina

EVO IOOC 2021 Best Of Turkey
NovaVera, NovaVera Yamalak Early Harvest EVOO

Special Awards

EVO IOOC 2021 Scoglio dell’Ulivo Best of Regione Calabria
Oleificio Torchia, Olio Extra Vergine di Oliva Biologico

EVO IOOC 2021 Ràul C. Castellani Best of South America
Café Fazenda Sertãozinho, Orfeu Koroneiki (Brasile)

EVO IOOC 2021 Almendrados dulces
Almazara Artal, El Aceite de Marta (Spagna)

Molto ricco il medagliere degli extravergine, che conta 465 medaglie assegnate nelle due tipologie Gold e Silver. Sono state invece 62 (44 Gold e 18 Silver) le medaglie per i condimenti.
Copiosa la presenza italiana (235 iscritti) che contribuisce al 33% del totale dei prodotti iscritti. Alla nostra nazione assegnate 194 medaglie totali, a seguire la Grecia (20% del totale, con 142 iscrizioni e 112 riconoscimenti), Turchia (14% del totale, con 101 iscritti e 76 medaglie totali), Spagna (63 iscritti ed un totale di 44 medaglie, tra Gold e Silver) e Portogallo (40 iscritti e 26 medaglie nel complesso).
Ad arricchire e completare i riconoscimenti di EVO IOOC Italy 2021, le medaglie conferite ad Algeria (1), Argentina (12), Brasile (18), Cile (1), Croazia (7), Francia (1), Giordania (1), Israele (8), Libano (2), Marocco (2), Perù (1), Slovenia (1), Tunisia (10) e Stati Uniti d’America (4).
Dicevamo 624 oli EVO, di questi, il 41% certificati (DOP/IGP e Bio), con 70 oli EVO a denominazione DOP/IGP (11%) e 187 Oli EVO Biologici (30%), mentre i condimenti (oli variamente aromatizzati) sono stati 80. Gli oli EVO Monovarietali hanno rappresentato il 41% (256 oli EVO), con circa 150 varietà presenti, espressione più pura e rappresentativa dei bacini olivicoli mondiali, sempre più apprezzate e richieste dai consumatori più attenti. La restante parte (59%), era costituita dai cosiddetti blend, o coupage, contenenti più varietà di olive.
Come visto, da oggi sono molti di più i dei dell’olimpo, vecchi e nuovi competitors dell’Italia e dell’Europa tutta, che ampliano, impreziosiscono e completano il gotha internazionale delle eccellenze olearie.
L’elenco completo dei vincitori, i certificati attestanti il premio attribuito, ed i bollini di qualità sono già disponibili sul sito web del concorso www.evo-iooc.it




giovedì 13 maggio 2021

Everything is ready, in Palmi Calabria, to welcome the international judges of EVO IOOC Italy.

After a year of forced standstill, with the borders closed due to the pandemic, the activities of EVO IOOC Italy are back here in Italy.
The 6th edition of the international contest, organized by Dr Antonio G. Lauro, opens under the sign of optimism and precaution. And the optimism dictated by the lightening of the stranglehold of COVID-19 - begins Lauro - can not and should not make us lower our attention! In fact, "precaution" is the watchword that circulates among the organizing group which, I remind you, this year will take place with all the necessary precautions, strongly limiting contact with the outside world even during the award ceremony.
It is still a festival here in Palmi - continues Lauro - where the absolute protagonist will be only the extra virgin olive oil in its various forms: from the EVOO to variously flavored condiments.
The judges, who this year come almost exclusively from Europe (Canada, Croatia, France, Greece, Italy, Portugal and Spain), are traveling - concludes Dr. Lauro - and will begin on Sunday, May 16 the activities related to the competition. Everyone has a great desire to work and share this event that, I remember, will be in presence and not on-line as last year.
Now some data.
From the statements of the organization we discover that there will be about 650 EVOOs and condiments in the competition this year, with an increase of more than 30% compared to 2020. The desire and curiosity to find out how many of these will receive the coveted trophy is great.
These are excellent olive oil producers from 36 countries, including Italy, Greece, Spain, France, Portugal, Malta, Croatia, Slovenia, Cyprus, Turkey, Tunisia, Israel, Japan, United States, Algeria, Jordan, Lebanon, Libya, Morocco and Saudi Arabia, for the northern hemisphere and Brazil, Argentina, South Africa, Chile and Peru for the southern hemisphere.
To know the results of the selections will have to wait until Saturday, May 22, when the gold and silver medals awarded by the competition will be revealed. While the awards ceremony, which will crown the best EVOO and condiments (Best in Class) will take place in Palmi on May 28, 2021 at 5:00 pm live in Piazza Primo Maggio and Facebook live on the page of EVO IOOC Italy and on Channel 18 of the Digital Terrestrial Calabria.

Info: evo-iooc.it

mercoledì 12 maggio 2021

Tutto è pronto, a Palmi, per dare il benvenuto ai giudici internazionali di EVO IOOC Italy.

Dopo un anno di fermo forzato, con le frontiere chiuse a causa della pandemia, ritornano “in presenza” le attività del concorso EVO IOOC Italy.
L’edizione n. 6 del contest internazionale, diretto dal Dr Antonio G. Lauro, si apre all’insegna dell’ottimismo e della precauzione. E l’ottimismo dettato dall’alleggerirsi della morsa del COVID-19 - esordisce Lauro - non può e non ci deve far abbassare la guardia! E’ infatti “precauzione” la parola d’ordine che circola tra il gruppo organizzatore del concorso che, ricordo, quest’anno si svolgerà con tutti gli accorgimenti del caso, limitando fortemente i contatti con l’esterno anche in occasione della cerimonia di premiazione.
Ma è pur sempre una festa questa qui a Palmi - continua Lauro - dove il protagonista assoluto sarà solo l’olio extravergine di oliva nelle sue varie declinazioni: dall’olio EVO ai condimenti variamente aromatizzati.
I giudici, che quest’anno provengono quasi esclusivamente dall’Europa (Canada, Croazia, Francia, Grecia, Italia, Portogallo e Spagna), sono in viaggio - conclude il Dr Lauro - ed inizieranno già domenica 16 maggio le attività legate al concorso. Tutti hanno una gran voglia di lavorare e condividere questo evento che, ricordo, sarà in presenza e non on-line come l’anno passato.
Adesso un po’ di cifre.
Dalle dichiarazioni dell’organizzazione scopriamo che saranno circa 650 gli oli EVO ed i condimenti in gara quest’anno, con un aumento di iscritti superiore al 30% rispetto al 2020. La voglia e la curiosità di scoprire quanti fra questi riceveranno l’ambito trofeo è tanta.
Sono eccellenze olearie provenienti da 36 paesi, tra cui Italia, Grecia, Spagna, Francia, Portogallo, Malta, Croazia, Slovenia, Cipro, Turchia, Tunisia, Israele, Giappone, Stati Uniti, Algeria, Giordania, Libano, Libia, Marocco e Arabia Saudita, per l’emisfero nord e Brasile, Argentina, Sudafrica, Cile e Perù per l’emisfero sud.
Per conoscere i risultati delle selezioni occorrerà aspettare sabato 22 maggio, quando verranno svelate le medaglie d’oro e d’argento assegnate dal concorso. Mentre la cerimonia di premiazione, che incoronerà i migliori oli EVO ed i condimenti al mondo (Best in Class) avrà luogo a Palmi il 28 maggio 2021 alle ore 17:00 live in Piazza Primo Maggio ed in diretta Facebook sulla pagina di EVO IOOC Italy e sul Canale 18 del Digitale Terrestre Calabria.

martedì 20 aprile 2021

CUORDOLIO, un’unione magica!

In diretta streaming, il 22 aprile 2021, alle ore 11,30, verrà presentato un nuovissimo prodotto gastronomico ideato da due aziende Cilentane, la Tenuta Chirico e il Frantoio Marsicani. Un matrimonio fra mozzarella al latte di bufala e olio extra vergine di oliva di eccellenza.
CUORDOLIO nasce in Cilento, ideato da due illuminati imprenditori: Silvia Chirico, imprenditrice casearia di Ascea Marina e Nicolangelo Marsicani, imprenditore oleario di Sicili.
Nella loro continua ricerca di innovazione, dopo mesi di studio, prove e tentativi, Silvia e Nicolangelo hanno sortito un risultato eccellente e premiante per le loro due aziende:
La Tenuta Chirico, è un’azienda agricola e zootecnica che opera da oltre 50 anni, ad Ascea Marina, condotta dalla famiglia, con la lungimiranza di papà Benedetto e i figli Giovanni, Maria e Silvia, un’azienda che ha una forte spinta innovativa verso l’ambiente, tant’è che si è dotata di un impianto di biogas.
Il Frantoio Marsicani, produce e commercializza olio di eccellenza dal 1928, ed è condotto da Nicolangelo che mira e spinge verso una continua ricerca nell‘innovazione, sia pur nell’assoluto rispetto della tradizione cilentana.
“ Da TERRA a TERRA, da FAMIGLIA a FAMIGLIA, da PASSIONE a PASSIONE “
E’ il motto che i due lungimiranti imprenditori hanno adottato, per raccontare le loro storie e le loro passioni: amore per la terra, collaborazione e sintonia famigliare, passione per l‘agricoltura, affezione per il Cilento.
E così che nasce la magia di Cuordolio e il 22 aprile sarà protagonista la contaminazione positiva di questi due prodotti, per conoscerne i dettagli e ascoltare i commenti di giornalisti, esperti, nutrizionisti, alimentaristi.
Interverranno infatti durante l‘evento in diretta:
⁃ Carlo Cambi, giornalista e autore televisivo (Linea Verde Rai 1) di Macerata,
⁃ Giustino Catalano, gastronomo, food comunicatore, di Napoli
⁃ Fiammetta Nizzi Grifi, agronoma cultrice di Olio Evo, di Firenze,
⁃ Claudio Porchia, scrittore, giornalista enogastronomico, di Sanremo
⁃ Raffaele Sacchi, docente di Tecnologia Alimentare alla Federico II di Napoli
⁃ Tiziano Riverso, Cartoonist, vignettista al Festival di Sanremo, di Busto Arsizio.
Conduce: Maria Antonietta Palumbo, giornalista.

L‘evento in diretta potrà essere seguito dalle pagine:
You Tube FRANTOIO MARSICANI
Facebook TENUTA CHIRICO



Facebook FRANTOIO MARSICANI

Tenuta Chirico S.r.l.
Via Isacia 29 84046
Ascea Marina (SA)
Tel 0974971584
http://www.tenutachirico.it
info@caseificiochirico.it

Fonte: 2Ingredienti

lunedì 19 aprile 2021

Una borso di studio per Giorgio

L’associazione “Prim’Olio – Saperi e Sapori di Calabria”, dopo la grande partecipazione della scorsa e prima edizione, è orgogliosa di annunciare la pubblicazione del bando per la seconda edizione della borsa di studio bandita in memoria e in onore di Giorgio Fazari. L’iniziativa è aperta agli studenti che non abbiano compiuto il 29° anno di età, abbiano conseguito la laurea magistrale in discipline tecnico scientifiche entro la regolare durata del corso di studio con una valutazione non inferiore a 105\110.
Tante le novità di questa edizione come la partecipazione di nuovi partner che hanno impreziosito la già prestigiosa platea degli organizzatori del bando. I lavori presentati tratteranno di agricoltura ed olivicoltura in particolare, settori cruciali sia dal punto di vista storico ma anche culturale e soprattutto economico per il nostro territorio. Insomma, una risorsa importantissima per il territorio che associazioni come Prim’Olio si prefissano di salvaguardare e valorizzare. La commissione è così composta: il presidente Maurizio Servili, il Presidente Onorario Domenico Fazari, padre di Giorgio e infine i consiglieri: Giuseppe Zimbalatti, Domenico Fazio, Rocco Mafrica, Rosario Franco, Antonio Fazari, Rosario Milicia, Maurizio Pescari e Antonio Boschetti. L’ammontare della borsa è di euro 2.000,00 (duemila,00) che sarà devoluto all’Associazione proponente dalla Olearia San Giorgio, l’impresa della famiglia del compianto Giorgio Fazari.
Accorrete studenti, per l’ulivo diamante verde d’Italia che fa impallidire quello di Dresda.
Bando e domanda per partecipazione sul sito: www.giorgiofazari.it

giovedì 1 aprile 2021

EVO IOOC Italy: ricordando il 2020.

Tra poco più di un mese sarà ancora EVO IOOC Italy, giunto alla sesta edizione, la seconda ai tempi della pandemia da COVID-19.
E la pandemia, che ha caratterizzato l'edizione dello scorso anno, rischia ancora di incidere nuovamente su tutte le attività programmate per questo 2021. Ma come l'anno scorso, qui nel quartier generale di EVO IOOC Italy sono pronti differenti piani di azione, che saranno realizzati in accordo con le crescenti "libertà" che i governi mondiali concederanno a manifestazioni come questa. 
Per ricordare cosa è stato EVO IOOC Italy nell’ultima edizione, e fare un tuffo nel passato recente, ecco alcuni dati e la Hall of Fame dei magnifici 2020 del contest.
Gli olio EVO ed i condimenti a base di olio EVO in concorso nel 2020 sono stati 491, arrivati da ben 25 paesi del mondo, divisi tra Emisfero Nord e Sud.
Per quanto riguarda la sezione “Olio Extravergine di Oliva”, sono pervenuti 449 campioni; di questi, il 42,7% certificati (DOP/IGP e Bio), con il 12,5% di oli EVO a denominazione DOP/IGP ed il 30,2% di oli EVO Biologici. I condimenti a base di olio extravergine di oliva, variamente aromatizzati, sono stati 42.
Gli oli EVO Monovarietali hanno rappresentato il 65,3% del totale, con circa 140 varietà presenti, a raccontare le espressioni più pure ed il terroir dei territori olivicoli mondiali. Inoltre, la restante parte (34,7%), era costituita dai blend, o coupage, contenenti mediamente due/tre varietà differenti di olive.
Tra tutti i riconoscimenti del 2020, hanno assunto un alto valore le medaglie di Tunisia e Cina, oltre al sorprendente riconoscimento conquistato con merito dal Libano, Azerbaijan, Malta ed Israele.
Tra tutti gli oli in concorso, tre dei trofei più ambiti (Best in Class), sono andati alle eccellenze olearie mondiali italiane provenienti da Calabria, Lazio e Puglia.
Alla Spagna due Best in Class, con l’Emisfero Sud dominato dal Brasile (tre Best in Class). Tra i premi speciali, da ricordare il Best of South America dedicato alla memoria di Ràul C. Castellani, co-fondatore del concorso.

Ma ecco i nomi delle aziende mondiali vincitrici dei tanti attesi “Best in Class” di EVO IOOC Italy 2020:
Best International Award North Hemisphere: Almazaras de la Subbetica. PARQUEOLIVA Serie Oro – DOP Priego de Cordoba (Spain)
Best International Award South Hemisphere: Café Fazenda Sertãozinho LTDA. Azeite Orfeu – Blend da Safra (Brazil)
Best International DOP/IGP 2020 – North Hemisphere SCA. Olivarera La Purísima. EL EMPIEDRO (DOP Priego de Córdoba) (Spain)
Best International Organic 2020 – North Hemisphere: AZIENDA AGRICOLA ULIVETO SRL. “I GRANDI OLI SCISCI” PICHOLINE BIO (Italy)
Best International Monovarietal 2020 – North Hemisphere: Az. Agr. Cosmo Di Russo. Caieta EVO (Italy)
Best International Coupage 2020 – North Hemisphere: Azienda agricola sorelle Garzo. Dolciterre Rosi’ (Italy)
Best International Monovarietal 2020 – South Hemisphere: LAGAR H AGROINDUSTRIA LTDA. Lagar H Koroneiki (Brazil)
Best International Coupage 2020 – South Hemisphere: Prosperato. Prosperato Premium Blend (Brazil)
Best International Flavoured EVOO: Laconiko. Laconiko Blood Orange. Greece

I premi speciali e Best of Country:
Special Award Ràul Castellani Best of South America: LAGAR H AGROINDUSTRIA LTDA. Lagar H Koroneiki (Brazil)
Special Award Best of Messinia: Anagnostopoulos A. Co. One & Olive Premium Greek Extra Virgin Olive Oil (Greece)
Special Award Best of Crete: Terra Creta SA. Terra Creta Grand Cru EVOO (Greece)
Special Award Best of Bajo d’Aragòn: MIO OLIVO (APADRINAUNOLIVO.ORG). DOP Bajo Aragon (Spain)
Special Award Scoglio dell’ulivo Best of Regione Calabria: Azienda agricola sorelle Garzo. Dolciterre Rosi’ (Italy)
Best of Argentina: Olivícola Laur – Millan SA. Contraviento (Argentina)
Best of Brazil: Prosperato. Prosperato Premium Blend (Brazil)
Best of Greece: Blaeuel Greek Organic Products. MANI Organic Greek Olive Oil Extra Virgin (Greece)
Best of Italy: Azienda Agricola Maselli di Maselli Maria Antonietta. Coratina (Italy)
Best of Portugal: Gallo Worldwide. Gallo Reserva (Portugal)
Best of Spain: Rafael Alonso Aguilera SL. Oro del Desierto Coupage (Spain)
Best of Turkey: Bozelli. Bozelli (Turkey) 

A questo punto, non ci resta che attendere il 27 maggio 2021 per conoscere, nel dettaglio, tutti i nuovi campioni in carica di EVO IOOC Italy 2021.

Do you want to taste some EVOO with me?

EVOO Master Class with Antonio G. Lauro

SAVE THE DATE: May, 27th 2021


Event organized as part of the international contest EVO IOOC Italy Palmi (RC)

Reservation required
Price: € 400,00*

First Half (15:30 – 17:30)
What Does EVOO mean?
Production in the northern and southern hemisphere.
Overview of the olive growing, harvesting and production processes of olive oil.
Methods of EVOO tasting: find the difference (advanced sensory analysis).
Tasting workshop of 6 Italian EVOOs.

Coffee break (17:30 – 18:00)

Second Half (18:00 – 20:00)
How it is produced and what are the characteristics of olive oils. {Olive Mill}
EVOO Defects.
Sensory evaluation: Balance and harmony, complexity and persistence.
Creating aromas and flavors. {Chemistry}
Tasting workshop of 6 international EVOOs (Northern and Southern Hemisphere).

* EVO IOOC will reserve 20 free seats for all companies registered in the EVO IOOC competition until the maximum number of members is reached (priority will be given from the date of registration). Send an e-mail to: lauro@evo-iooc.com. Total seats: 30. Languages: English and Italian.

Vuoi assaggiare qualche olio EVO con me?

Master Class sull’Olio Extra Vergine di Oliva con Antonio G. Lauro

SAVE THE DATE: 27 maggio 2021

Evento organizzato nell’ambito del contest internazionale EVO IOOC Italy Palmi (RC)

Prenotazione obbligatoria
Costo: € 400,00*

Prima parte (15:30 – 17:30)
Cosa significa olio extravergine di oliva?
Produzione nell’emisfero nord e sud.
Panoramica dei processi di coltivazione delle olive, raccolta e produzione dell’olio d’oliva.
Metodi di degustazione dell’olio extra vergine di oliva: trova la differenza (analisi sensoriale avanzata).
Laboratorio di degustazione di 6 oli EVO italiani.

Coffee break (17:30 – 18:00)

Parte seconda (18:00 – 20:00)
Come si produce e quali sono le caratteristiche degli oli d’oliva. {Frantoio}
Difetti dell’olio extra vergine di oliva.
Valutazione sensoriale: Equilibrio ed armonia, complessità e persistenza.
Creare aromi e sapori. {Chimica}
Laboratorio di degustazione di 6 oli EVO internazionali (Emisfero Nord e Sud).

*EVO IOOC riserverà 20 posti gratuiti a tutte le aziende iscritte al concorso EVO IOOC fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti (la priorità sarà data dalla data di iscrizione). Inviare e-mail a: lauro@evo-iooc.com. Posti totali: 30. Lingue: Inglese e Italiano.

lunedì 8 marzo 2021

Auguri a tutte le donne nella Giornata Internazionale della Donna! Greetings to all women on the International Women's Day!

International Women's Day.
A challenged world is an alert world and from challenge comes change.
So let's all choose to challenge.
How will you help forge a gender equal world?
Celebrate women's achievement. 
Raise awareness against bias. 
Take action for equality.


venerdì 29 gennaio 2021

Ad Agri in Web un webinar con Antonio G. Lauro sulla varietà Carolea.

Si chiama Agri in Web ed è la PRIMA FIERA DIGITALE IN CALABRIA.
La Calabria fra tradizione e innovazione. E’ questo il senso della Prima Fiera digitale per l’agricoltura che si terrà dal 29 gennaio al 2 febbraio 2021 su www.agriinweb.it.
Un’offerta espositiva di prima grandezza: circa 150 espositori, 24 eventi, show cooking, 80 tra relatori e ospiti rappresentano i numeri ma anche la cifra di uno sforzo collettivo messo in campo dai componenti del “Comitato Lamezia” che si sono avvalsi delle riconosciute competenze di ‘LTWEB srl’ per realizzare l’importante e innovativa piattaforma digitale.
La grafica interattiva, la spiegazione dei processi produttivi, le modalità di distribuzione, il confronto tra prezzi sono per le aziende azioni fondamentali per valorizzare il proprio operato.
La proposta digitale di www.agriinweb.it si sposa virtuosamente con questi contenuti, con la possibilità di clienti e visitatori di fruirne in una condizione di massima sicurezza, in qualunque ora, da qualunque posto e comodamente dal proprio device.
Il tumultuoso sviluppo tecnologico del nostro tempo ci viene in aiuto e consente alle aziende di ridurre sensibilmente i costi e, nel contempo, di poter contare su un numero di visitatori e potenziali clienti notevolmente superiore rispetto alle esposizioni tradizionali.
La Prima Fiera digitale per l’agricoltura, dunque, rappresenta un’occasione irripetibile di “rinascita” e sviluppo di uno dei settori produttivi ed economici più importanti della nostra Regione.
Di particolare interesse anche la sessione convegnistica che, dopo l’inaugurazione prevista alle 16 del 29 gennaio, riserva già la prestigiosa presenza alle 18 dell’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro che curerà il seminario: Agrifood e Nutraceutica.
Tra gli altri eventi si segnala il 31 Gennaio alle 18:00 il webinar sull’importanza dell’olio calabrese nella cucina italiana. La varietà regina: la Carolea” a cura del Presidente concorso oleario EVO IOOC Italy Dr Antonio G. Lauro e con Mariangela Costantino (SLOW FOOD Lamezia Terme) e Stefania Tomaino (Vice presidente associazione Revolution).
Nelle cinque giornate della Prima Fiera digitale calabrese diversi altri, inoltre, saranno gli appuntamenti che caratterizzeranno questa edizione. 

mercoledì 20 gennaio 2021

10 good reasons to join an International Olive Oil Contest.

In the last few years, the number of countries successfully entering in the high quality EVOO market is increasing more and more, year after year. The latest figures bring the total number of countries where the olive tree is now familiar to 65.
It comes as no surprise that countries such as China, India, South (and North) America have turned into EVO Oil producing countries. On the other hand, it will surprise to hear that for more ‘’unconventional’’ countries such as Brazil, Canada, Georgia, Azerbaijan and Japan the production of EVO Oil is a stable reality since years.
With the worldwide expansion of the cultivated areas for oil production, the number of national and international contest awarding the excellences of EVO oil production has expanded as well. These contests are born with the main goal of award and promote the oil excellences from all over the world.
For a more detailed overview on the ongoing contests, it is sufficient to browse WREVOO website to get an insight of the number, the importance and the origin of these contests. Since 2016, Evo IOOC Italy , international EVO Oil and Flavored EVOO contest organized in Italy by its founder and president Dr. Antonio G. Lauro.
We asked Dr. Lauro 10 main benefits of participating to the EVO IOOC Italy Contest, described as ‘’The International Academy Award of EVOOs and Flavored EVOO’’
‘’Actually, I can find more than ten reasons that could convince an EVOO producer to join an Olive Oil contest and EVO IOOC Italy in particular’’, starts Dr. Lauro.
‘’Among the main reasons that could lead to join and try to compete along with hundreds of competing products, I want to highlight these ten in particular that we advertise on the EVOO IOOC Italy website (evo-iooc.com)
Why join:
  • The products will be judged and awarded by one of the most professional and competent international EVO Oil and EVOO-based Condiments contest and will be tasted by the most inflexible judges, led by me, from 10 other countries. 
  • The Evo IOOC prized will strengthen the brand participating in the international market and will bring unique benefits, since Evo IOOC Italy is the right path for presenting the winning products to the most important olive oil distributors in the world. 
  • Winning the EVO IOOC Italy will allow to insert the winning products in the EVO IOOC Guide Buyers Edition (both in English and Italian) that will be distributed on paper and digital to the main international events and delivered to the most renowned olive oil distributors. 
  • A special awards will be assigned to special categories as Organic Oil, DOP or IGP, Monovarietal, Blend and Flavored EVOO! 
  • At the EVO IOOC Italy 2021 the different products are put to the test, compared with the best EVOO and Flavored EVOO in the world! 
  • The stamp will make the difference. In fact, all the winning bottles will bear the quality stamp (Gold and Silver Medals) issued by the organization. 
  • This allows to achieve the maximum in the world ranking of quality oils! Establishing yourself in the EVO IOOC Italy contest will entitle you to 9 points valid for the ranking curated by WREVOO (World Ranking Extra Virgin Olive Oil). 
  • The EVOOs participating in the EVO IOOC Italy will be used by leading chefs and professional tasters during Masterclasses and promotional events all around the world. 
  • The winning EVOO and Flavored EVOO will be presented to consumers and chefs in culinary art schools and restaurants during related gastronomy events both in Italy and abroad. 
  • All winners will enjoy global advertising through our official website and the Social Media of the EVO IOOC Italy (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, LinkedIn) and thanks to the periodic newsletter sent to thousands of consumers, enthusiasts, influencers, chefs, buyers, on-line and off-line sales chains and professionals in the food sector; furthermore, the winners will be promoted both by our Media Partners (Media coverage) and through dedicated articles on our blog. 
These, and many others, are the valid reasons to participate to a global competition on the excellence of the olive oil world and to EVO IOOC Italy in particular.
Before concluding I would like to remind everyone – President Lauro ends – how to participate in EVO IOOC Italy 2021, which will be held in Palmi (Calabria) from May 17th to 21st 2021.
The registration to the competition is very simplified this year.
In fact, you just have to visit our website evo-iooc.com and a clear procedure will guide you step by step in the registration.
We would like to highlight that those who complete the registration procedure and pay the registration fee by January 31, 2021, will receive a discounted “Early Booking” registration.
We look forward to seeing you!”
In thanking Dr Antonio G. Lauro for providing us with many interesting ideas related to the choice to participate in a world oil competition, we would like to invite you – pandemic permitting – to one of the many events on the world of oil scattered around the globe, starting from the Masterclass: Do you want to taste some extra virgin olive oil with me? Led by Antonio G. Lauro and which will take place in the days of the competition (May 2021).
Good job and good luck to everybody!

giovedì 14 gennaio 2021

10 buoni motivi per partecipare ad un Concorso Mondiale sull’olio di oliva.

Ad oggi sono sempre di più i paesi che si affacciano sul mercato dell’olio extravergine di oliva di alta qualità. Gli ultimi dati portano a 65 il numero totale di stati ove l’olivo è oramai di casa.
E se non stupisce più di tanto apprendere come la Cina, l’India, l’America del Sud (e del Nord) sono diventati paesi produttori di olio EVO, sicuramente suonerà strano sapere che anche in paesi “poco usuali” come Brasile, Canada, Georgia, Azerbaijan e Giappone, sono anni che l’olio EVO è una realtà.
E con l’espandersi delle aree coltivate ad olivo aumentano di pari passo, nel mondo, il numero di concorsi internazionali e nazionali sull’olio EVO. Contest nati con lo scopo principale di premiare e promuovere le eccellenze olearie provenienti da ogni angolo di mondo.
Per avere una panoramica più dettagliata sui concorsi oggi attivi, basta visitare il sito dalla WREVOO (World Ranking Extra Virgin Olive Oil) per farsi un’idea sul numero, l’importanza e la provenienza di questi concorsi. 
In questo speciale ranking, dal 2016, campeggia EVO IOOC Italy, concorso internazionale sull'Olio Extravergine di Oliva e sui Condimenti a base di Olio Extravergine di Oliva organizzato in Italia dal Dr Antonio G. Lauro, che ne è fondatore e presidente.
Abbiamo chiesto proprio al Dr Lauro di parlarci dei 10 principali vantaggi connessi alla partecipazione al concorso EVO IOOC Italy, da lui definito “l’Oscar internazionale dell’olio extravergine di oliva e dei condimenti a base di olio EVO”.
Sono veramente molto più di dieci le motivazioni che possono spingere un produttore a partecipare ad un concorso sull’olio ed a EVO IOOC Italy in particolare, esordisce Lauro. Tra i più importanti motivi che possono indurre ad iscriversi e provare a competere con altre centinaia prodotti i gara vorrei ricordare questi 10 che pubblicizziamo sul nostro sito web evo-iooc.com.
Perché partecipare:
  • I prodotti in gara saranno giudicati e premiati da una delle più professionali e competenti competizioni mondiali sull’olio EVO e sugli oli aromatizzati e saranno sottoposti all’assaggio dei più inflessibili giudici assaggiatori provenienti da oltre 10 paesi, da me guidati.  
  • I trofei del concorso EVO IOOC Italy rafforzeranno il marchio partecipante sul mercato internazionale e porteranno privilegi unici, essendo EVO IOOC Italy la giusta strada per presentare i prodotti vincitori ai più importanti distributori ed importatori al mondo.  
  • Affermarsi all’EVO IOOC Italy consentirà di far inserire i prodotti vincitori nella speciale guida EVO IOOC Guide Buyers Edition (in italiano ed in inglese) che verrà distribuita in forma cartacea e digitale in eventi internazionali e consegnata ai più importanti distributori ed importatori al mondo.  
  • Ai produttori di Olio Extravergine Biologico, DOP o IGP, Monovarietale, Blend e Condimenti, verrà assegnato un trofeo speciale assoluto a queste categorie in gara! 
  • Con EVO IOOC Italy 2021 si mettono alla prova i diversi prodotti, confrontandoli con i migliori oli EVO e condimenti a base di olio EVO del mondo! 
  • Il bollino farà la differenza. Tutte le bottiglie vincitrici potranno fregiarsi del bollino di qualità (Gold e Silver Medals) rilasciato dall’organizzazione. 
  • Si potrà ottenere il massimo nel Ranking mondiale degli oli di qualità! Infatti, affermarsi al contest EVO IOOC Italy darà diritto a ben 9 punti validi per il ranking curato dalla WREVOO (World Ranking Extra Virgin Olive Oil). 
  • Gli extravergine partecipanti all’EVO IOOC Italy saranno utilizzati da importanti chef e assaggiatori professionisti nel corso di Masterclass ed eventi promozionali in tutto il mondo. 
  • Gli Oli EVO ed i Condimenti delle società vincitrici verranno presentati ai consumatori ed agli chef all’interno di scuole di arte culinaria e ristoranti, sia in Italia e sia all'estero, nel corso di eventi legati alla alla “oleo”-gastronomia. 
  • Tutti i vincitori otterranno una pubblicizzazione globale, attraverso il nostro sito web ufficiale ed i Social Media dell’EVO IOOC Italy (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, LinkedIn) e grazie alla newsletter periodica del contest inviata alle migliaia di consumatori, appassionati, influencer, chef, buyers, catene di vendita on-line ed off-line e professionisti del settore food; inoltre, i vincitori verranno promossi sia dai nostri Media Partners (Media coverage) e sia attraverso articoli dedicati del nostro blog.

Questi, e molti altri, sono i motivi validi per partecipare ad un concorso mondiale sulle eccellenze del mondo olearie ed a EVO IOOC Italy in particolare.
Prima di concludere vorrei ricordarvi – termina il presidente Lauro - come fare a partecipare ad EVO IOOC Italy 2021, che si terrà a Palmi (Calabria) dal 17 al 20 maggio 2021. Basta visitare il nostro sito web evo-iooc.com ed una procedura semplificata vi guiderà passo per passo nell’iscrizione. Inoltre, a quanti completeranno la procedura di iscrizione entro il 31 gennaio 2021, verrà riservata una iscrizione scontata “Early Booking”. 
Vi aspettiamo! 

Nel ringraziare il Dr Antonio G. Lauro per gli interessanti spunti legati alla partecipazione ad un concorso oleario, vi diamo appuntamento – pandemia permettendo - ad uno dei tanti eventi sul mondo dell’olio sparsi per tutto il globo. 
Buon lavoro a tutti.

Questa sera su Ten - Teleuropa Network Calabria (Canale 10 DT) si discuterà di olivicoltura e vitivinicoltura calabrese.

Questa sera, dalle ore 21:00 sarò ospite di Ten - Teleuropa Network Calabria (Canale 10 del digitale terrestre) nel corso del programma "Focus" dedicato all'olivicoltura ed alla vitivinicoltura calabrese.
Conduce Fabio Vincenzi.
In studio Antonio Giuseppe Lauro, Girolamo Grisafi e Demetrio Stancati.
Buona visione, vi aspetto