Translate

martedì 27 gennaio 2015

Il salotto buono dell'extravergine? Lucca, anzi Extra Lucca!

Lucca, a San Valentino, si veste d'olio da olive!
L'occasione è data dalla nuova edizione di Extra Lucca: tutto ciò che c’è da sapere sull’olio da olive.
Dal comunicato stampa di Extra Lucca leggiamo che grazie ai "convegni, degustazioni, show-cooking e la Strada del Gusto, dal 13 al 15 febbraio 2015, ad EXTRA Lucca 2015, andrà in scena la terza edizione della grande kermesse dedicata al mondo dell’olio extravergine di oliva. 
La manifestazione, ideata da Fausto Borella - uno dei massimi esperti di olio in Italia e fondatore dell’accademia Maestrod’olio - è definita, per la sua importanza, “il salotto dell’olio extravergine di qualità”.
Da un’idea di Fausto Borella, grazie alla collaborazione e alla regia di Paola Mencarelli, critica gourmand e redattrice di diverse testate di settore, Via Fillungo, nel centro storico di Lucca, diventerà per due serate la Strada del Gusto accogliendo, all'interno dei negozi aderenti all’iniziativa, gli artigiani, gli chef e i produttori delle eccellenze enogastronomiche italiane. Le attività metteranno a disposizione uno spazio dedicato agli artigiani del gusto e in ogni location verranno distribuiti al pubblico degli assaggi e delle preparazioni in abbinamento con gli oli extravergine. FillungoFood si svolgerà grazie al patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dellaCittà di Lucca e al contributo di Gesam Gas e Luce.
14 e 15 febbraio - Nell'affascinante Villa Bottini, nel cuore della città toscana, si alterneranno cuochi, artigiani e produttori di olio extravergine d’oliva provenienti da tutta la Penisola. In un’annata così sfortunata a causa delle avverse condizioni climatiche, 50 olivicoltori presenteranno le loro migliori produzioni. Un luogo di riferimento dunque per ristoratori e professionisti del settore per conoscere in anteprima le migliori realtà olivicole del Bel Paese. Una divertente occasione per apprezzare l’olio artigianale abbinato ai piatti creati dai diversi maestri del gusto che si susseguiranno durante l’evento, come i famosi chef Giorgione e Hiro di Gambero Rosso Channel o lo stellato Michelin Luca Marchini de L’Erba del Re di Modena e Maria Probst de La Tenda Rossa di San Casciano Val di Pesa. Il pubblico potrà infine acquistare a prezzi vantaggiosi gli extravergine più buoni.
I produttori presenti alla manifestazione potranno incontrare inoltre, in un’apposita sessione denominata E2 EXTRA-Educa, agronomi, assaggiatori, consulenti di mercato, capi panel regionali, per confrontarsi e avere delle consulenze al fine di migliorare il proprio nettare.
Ma il via ufficiale a questa tre giorni davvero intensa sarà scandita dal convegno che si terrà venerdì 13 febbraio alle ore 15.00 presso la sede degli Industriali di Lucca dal titolo evocativo: “A Marzo l’olio extravergine italiano di qualità sarà finito, la parola ai produttori”, Insieme al patron di Extra Lucca, Fausto Borella, modereranno il dibattito (trasmesso in streaming nazionale attraverso i siti www.extralucca.it ewww.teatronaturale.it) Maurizio Pescari, giornalista e attento conoscitore dell’extravergine italiano e Alberto Grimelli agronomo e direttore della rivista on line Teatro Naturale. Tra gli illustri ospiti che interverranno l’Onorevole Colomba Mongiello, Vice Presidente Commissione Anticontraffazione il Comandante Amedeo De Franceschi responsabile Nucleo Agroalimentare Forestale, il Professor Raffaele Sacchi dell’Università Federico II di Napoli.
Sempre il 13 febbraio alle ore 21.00, all’interno della Chiesa di San Cristoforo in via Fillungo, i protagonisti dell’olio e tutti gli appassionati si ritroveranno per conoscere e celebrare le migliori produzioni appena frante con il massimo riconoscimento: la Corona Maestrod’olio.
Durante la serata saranno assegnati inoltre il riconoscimento Luigi Veronelli, il premio Extra Chef (attribuito a un'azienda di Terred'olio scelta dagli chef presenti alle edizioni precedenti) e il riconoscimento Sauro Brunicardi (conferito al ristoratore che ha dato maggior risalto all'olio extravergine di qualità nel suo ristorante).
Durante la serata verrà presentato il libro-guida Terred’Olio 2015 a cura di Fausto Borella e pubblicato da Maestrod’olio Editore. Un libro di cultura territoriale che celebra l’Olio Extravergine d’Oliva ed esalta i luoghi più suggestivi del nostro Bel Paese".
ARRIVARE A EXTRA Lucca 2015
DOVE
A Lucca, in Villa Bottini - Via Elisa, 9
Chiesa di San Cristoforo - Via Fillungo
QUANDO
Fillungo Food
Da venerdì 13 a sabato 14 febbraio dalle ore 18.00 alle ore 21.00
Extra Lucca
Da sabato 14 a domenica 15 febbraio dalle ore 11.00 alle ore 19.00
INFO e ACCREDITI
www.extralucca.it
segreteria@extralucca.it
t. 0583 495164




sabato 24 gennaio 2015

Ho voglia di imparare!

Dopo tanto attendere che qualcuno - esperto, critico o guida dell’olio - ci dica cosa è e cosa non è “buono”, cosa si deve o cosa non si deve consumare, è arrivato il momento - per tutti noi - di divenire “attori protagonisti” e non solo “spettatori”, o peggio “comparse”, di questo immenso palcoscenico planetario che è il mondo dell’olio extravergine di oliva.
Oggi, qualunque consumatore “attento”, anche se non “esperto”, non può più restare in attesa del guru o del critico di turno, che deciderà cosa, quando e quanto fargli sapere.
...Si sa, l’arte dell’assaggio è per pochi eletti...
Occorre, in una parola sola, la “consapevolezza”; serve diventare protagonisti della propria abilità nello scegliere, identificare e riconoscere un alimento attraverso il semplice esercizio dell’analisi sensoriale.
Ne abbiamo il coraggio? 
Per fortuna, ognuno di noi nasce “ben fornito” di tutti gli strumenti dell’analisi sensoriale; sta poi alla nostra curiosità cercare le occasioni per amplificarli fino a farli “esplodere” e divenire elemento discriminante nelle nostre scelte di consumatore.
Ho voglia d'imparare, voi?
Antonio G. Lauro

venerdì 23 gennaio 2015

APO UNASCO, la formazione continua.

L'APO UNASCO di Catanzaro organizza, un CORSO TECNICO PER LA FORMAZIONE DI ASSAGGIATORI DI OLIO VERGINE D’OLIVA
Obiettivi del corso: acquisire nozioni di base sul settore olivicolo e le caratteristiche fisiologiche dell’olio al fine di riconoscerne pregi e difetti principali.
Rivolto a produttori e consumatori che vogliono capire quale olio utilizzare ed acquistare.
Numero di partecipanti limitato a 15 posti.
Verrà data priorità agli operatori soci dell’O.P. APOUNASCO ed alle adesioni in ordine di tempo.
Al termine del corso è rilasciato un Attestato di Idoneità Fisiologica all’Assaggio
Quota di partecipazione comprensiva di attestato di idoneità e buffet di lavoro.
presso: AGRITURISMO LA CASA DI BOTRO, Via Benigno Zaccagnini, 2 - 88070 - Botricello (CZ) nei giorni: 2, 3, 4, 5, 6, 7 Febbraio 2015, orario: 08:30 -13:00; 13:30 -16:00
Per eventuali informazioni e prenotazioni:
349-2125732 (Dott. Agr. Paolo Tedesco) o info@apounasco.it
“Corso base di assaggio di olio extravergine e vergine di oliva” (40 ore)
Progetto finanziato con il contributo dall’Unione Europea e dall’Italia Reg. CE 867/08 e s.m.i

Regione: CALABRIA
Organizzazione: APO UNASCO - Catanzaro
In collaborazione con Associazione PRIM'OLIO
Capo panel del corso: Massimiliano Pellegrino
Date di svolgimento: 2/7 febbraio 2015
Sede del corso: AGRITURISMO LA CASA DI BOTRO,Via Benigno Zaccagnini, 2 - Botricello (CZ).
Posti disponibili: 15
Informazioni: 349-2125732 (Dott. Agr. Paolo Tedesco) o info@apounasco.it
Quota di iscrizione: n.d..

giovedì 22 gennaio 2015

Al Theatro del Gusto in scena "Storie di Passioni".

"Storie di Passioni" è il format ideato da Michele Ruperto - direttore di Theatro del Gusto di Campora S. Giovanni di Amantea (CS) - per far raccontare dai protagonisti dell'eno-gastronomia i prodotti della tradizione regionale.
Ad avviare l'interessante ciclo di incontri, che accompagneranno per 4 mesi i cultori del buon bere e dell'alimentazione di qualità, un focus sull'Olio Extravergine di Oliva. L'incontro, diretto da Antonio G. Lauro, prenderà il via il 22 gennaio 2015 alle ore 19,30 ed avrà per tema “l’iniziazione” al mondo dell’olio da olive e la “riscoperta” delle proprie capacità sensoriali.
Lo stesso Lauro, dichiara, che "è arrivato il momento - per tutti noi - di divenire attori protagonisti e non solo spettatori, o peggio comparse, di questo immenso palcoscenico planetario che è il mondo dell’olio extravergine di oliva".
In definitiva, continua l'esperto dell'olio da olive, "qualunque consumatore attento, non può più restare in attesa del guru o del critico di turno, che deciderà cosa, quando e quanto fargli sapere. Occorre, in una parola sola, la consapevolezza; serve diventare protagonisti della propria abilità nello scegliere, identificare e riconoscere un alimento attraverso il semplice esercizio dell’analisi sensoriale".
Nel corso dell'incontro, verrà anche presentato il Master sull’analisi sensoriale dell’olio extravergine di oliva: dall’oliva, all’olio da olive. Con degustazioni guidate di oli regionali, italiani e mondiali curate direttamente da Antonio G. Lauro.
L'attività formativa, organizzata da Theatro del Gusto presso la propria aula multimediale, si svolgerà in 8 incontri, con esame finale, nei giorni 9 e 23 febbraio; 9 e 30 marzo; 6 e 27 aprile; 11 e 25 maggio 2015 (Lunedì), dalle 19.30 alle 21.30.
Per info e prenotazioni: 
Cellulare 346 2414867 
Compilando il modulo che si trova nell'area contatti su www.theatrodelgusto.com
Scrivendo una e-mail a info@theatrodelgusto.com

martedì 20 gennaio 2015

Amaro e piccante? No grazie!

Articolo apparso originariamente su www.teatronaturale.it

A quanto pare sono in tanti (ahimè) i consumatori - sparsi per l'universo mondo - a non accettare oli da olive amari e piccanti.
Come riferisce Olive Oil Times (OOT), oltre che negli Stati Uniti, anche in Europa troviamo una fetta di consumatori che non ama l'amaro dell'olio extravergine di oliva (OEVO) di alta qualità. 
OOT, prende spunto da un lavoro di ricerca svolto in Svizzera, intervistando i visitatori di "Gourmesse", popolare fiera che si svolge a Zurigo.
Tra i 140 campioni di olio extravergine di oliva assaggiati, sono stati preferiti quelli con un gusto maturo, fruttato, dolce, rispetto a quelli che erano più pungenti ed amari.
Lo studio, svolto da ricercatori italiani dell'Università di Bologna (Enrico Valli ed Alessandra Bendini - vedi) ha riguardato le preferenze di Oli extravergini di oliva dei visitatori della fiera formati, per l'ottanta per cento, da visitatori svizzeri (51% uomini e 49% donne).
I 140 OEVO, tutti testati dal panel dell'International Olive Oil Award in Zurich, erano di alta qualità e senza alcun difetto.
Sorprendentemente, ai consumatori è piaciuto solo il 19% dei campioni valutati, esibendo una netta preferenza per gli oli maturi, fruttati e dolci a discapito di oli amari, piccanti e di fruttato verde. 
Gli autori hanno concluso che i consumatori non hanno familiarità con gli attributi sensoriali positivi e benefici per la salute associati, nell'olio extravergine di oliva di alta qualità alle percezioni di amaro e piccante.
Quindi? Prendiamo atto di questa e di altre ricerche analoghe senza allarmismi o sbagliate interpretazioni, ricordando che quella dell'amaro e del piccante non è una crociata contro o a favore di qualcuno. Sicuramente - e non necessitavano così autorevoli firme a dimostrarlo - l'extravergine amaro e piccante non piace a tutti anzi; a chi è abituato - come dice OOT - a latte e miele, può in effetti non piacere.
Amen! Ce ne faremo una ragione! D'altronde, dobbiamo per forza piacere a tutti?
di Antonio G. Lauro

lunedì 19 gennaio 2015

Il COI rilascia l'elenco dei Panel ufficiali dell'olio da olive.

Con il documento COI T.28/Doc. No 3/Rev. 17 12.2014, il Consiglio Oleicolo Internazionale (COI) ha rilasciato l'elenco dei pannelli ufficiali dell'olio d'oliva riconosciuti dal COI per il periodo che va dal 1 dicembre 2014 al 30 novembre 2015.
Tra tutti i laboratori di analisi sensoriale dell'olio d'oliva, qui di seguito viene riportato l'elenco dei panel italiani riconosciuti, il capo panel, l'Ente di appartenenza e la sede del comitato.
Per conoscere l'elenco completo di tutti i panel internazionali accreditato al COI, basta visitare il sito istituzionale del COI all'indirizzo: www.internationaloliveoil.org


Laboratori italiani:
Matteo Storelli
Direzione Interregionale per la Puglia, il Molise e la Basilicata
Laboratorio e Servizi Chimici di Bari - Agenzia delle Dogane
Corso Antonio De Tullio 1/C
70126 BARI
Tel: 39 0805254759
Fax: 39 0805254766
e-mail: matteo.storelli@agenziadogane.it
did.pugliamoliebasilicata.lab.bari@agenziadogane.it

Antonio Raimondo
Laboratorio Catania
Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestale
Ispettorato Centrale per il Controllo della Qualità dei Prodotti Agroalimentari
Via Alessandro Volta, n. 19
95122 CATANIA
Tel: 39 095480411
e-mail: icqrf.catania.laboratorio@mpaaf.gov.it

Luciana Di Giacinto
CRA – OLI
Centro di Ricerca per l’Olivicoltura e l’Industria Olearia
Sede Científica di Pescara
Viale Petruzzi, 75
65013 C. SANT'ANGELO (PE)
Tel: 39 08595212 - 08595294
Fax: 39 085959518
e-mail: luciana.digiacinto@entecra.it

Cristina Borgogni
Direzione Regionale per la Liguria
Laboratorio Chimico di Genova - Agenzia delle Dogane
Via Rubattino n. 6
16126 GENOVA
Tel: 39 010254081
Fax: 39 0102540826
e.mail: cristina.borgogni@agenziadogane.it - drd.liguria.lab.genova@agenziadogane.it

Silvia Tagliabue
INNOVHUB – Divisione Stazione Sperimentale
per le Industrie degli Oli e dei Grassi
Azienda Speciale della C.C.I.A.A.
Via Giuseppe Colombo, 79
20143 MILANO
Tel: 39 027064971
Fax: 39 022363953
e-mail: silvia.tagliabue@mi.camcom.it

Rosalia Linda Pipia
Direzione Regionale per la Sicilia
Laboratorio e Servici Chimici di Palermo - Agenzia delle Dogane
Via Francesco Crispi, n. 143
90133 PALERMO
Tel: 39 0916071602
e-mail: RosaliaLinda.Pipia@agenziadogane.it - dogane.palermo.lab@agenzia.dogane.it

Maurizio Ingi
Laboratorio di Perugia
Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestale
Ispettorato Centrale per il Controllo della Qualità dei Prodotti Agroalimentari
Via Omicini, 161
06100 PERUGIA
Tel: 39 0755009126
Fax: 39 0755054230
e-mail: m.ingi@politicheagricole.gov.it

Rosa Maria Marianella
Laboratorio di Roma
Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestale
Ispettorato Centrale per il Controllo della Qualità dei Prodotti Agroalimentari
Via del Fornetto, 85
00100 ROMA
Tel: 39 065534161
Fax: 39 0655341691
e-mail: r.marianella@politicheagricole.gov.it

Gianfranco De Felici
S.O. Laboratorio Chimico Regionale di Roma
Agenzia delle Dogane
Via M. Carucci, 71
00143 ROMA
Tel: 39 0650244079
Fax: 39 0650244177
e-mail: dogane.roma1.lab@agenziadogane.it

Antonio Raimondo
Laboratorio di Salerno
Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestale
Ispettorato Centrale per il Controllo della Qualità dei Prodotti Agroalimentari
Via Irno, n. 11
84100 SALERNO
Tel: 39 089798144
Fax: 39 089798103
e-mail: a.raimondo@politicheagricole.gov.it

GianPaolo Fasoli
S.O. Laboratorio Chimico Regionale di Verona
Agenzia delle Dogane
Via Sommacampagna 61/a
87137 VERONA
Tel: 39 0458082082
Fax: 39 0458082149
e.mail: GianPaolo.Fasoli@agenziadogane.it

Agli 11 panel riconosciuti dal COI, l'augurio di un buon lavoro, specialmente in una annata difficile come questa ultima per l'olio da oliva.

venerdì 16 gennaio 2015

Nelle Marche, due nuovi corsi per assaggiatori di olio da olive.

L’ASSAM Marche organizza, presso la propria sede di via dell’Industria, 1 – Osimo (AN), un corso professionale di assaggio olio, in conformità al Reg. CEE 2568/91 e successive modificazioni, e al D.M. n° 18/06/2014, valido per l’iscrizione all’Elenco Nazionale dei Tecnici Esperti Assaggiatori di olio di oliva.
Ai partecipanti che avranno superato le prove selettive verrà rilasciato, a cura del responsabile del corso, un attestato di idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva vergine; a coloro che non avranno superato le prove selettive verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Durata e Date: 38 ore il 4-5-6 e 12-13 febbraio 2015
Presso ASSAM, via dell’Industria, 1 – Osimo (AN)
Scadenza iscrizioni 23 gennaio 2015.
Regione: MARCHE
Organizzazione: ASSAM – Marche
Capo panel del corso: Barbara Alfei
Date di svolgimento: 4-5-6, 12-13 febbraio 2015
Sede del corso: ASSAM, via dell’Industria, 1 – Osimo (AN)
Posti disponibili: n.d.
Informazioni: Donatella Di Sebastiano (ASSAM) tel. 071.808303, cell. 338.8914607 fax. 071.85979
e-mail: disebastiano_donata@assam.marche.it
Barbara Alfei (ASSAM) tel. 071.808319, cell. 347.5326487 e-mail: alfei_barbara@assam.marche.it
Quota di iscrizione: € 200,00 + IVA
------------------------
Ampo e COPAGRI Marche, in collaborazione con l'OLEA, organizzano un corso per l'idoneità fisiologica all'assaggio dell'olio di oliva della durata di 40 ore - 6gg. (da lunedì 9 a sabato 14 febbraio 2015) presso l'I.I.S. – Istituto d’Istruzione Superiore "A. Panzini" - Senigallia (AN).
Regione: MARCHE
Organizzazione: AMPO - COPAGRI Marche
Collaborazione: OLEA Organizzazione Laboratorio Esperti e Assaggiatori
Capo panel del corso: Stefano Cerni.
Date di svolgimento: 9/14 febbraio 2015
Sede del corso: Istituto d’Istruzione Superiore "A. Panzini" - Senigallia (AN).
Posti disponibili: n.d.
Informazioni: www.olea.info
Quota di iscrizione: € 190,00

mercoledì 14 gennaio 2015

Progetto Linfa: A breve la scadenza oper la partecipazione al corso “ERICA” – Esperto in Ricerca ed Innovazione per le produzioni ecocompatibili della filiera olivicola

Occasioni per i giovani delle Regioni Campania, Calabria, Puglia e Sicilia:
Progetto “LINFA” - Bando di selezione per 16 borse di studio di 13.000 euro
Scadenza bando 01/02/2015

La COSVITEC in partenariato con il CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante organizza il corso di Alta Formazione dal titolo “Esperto in Ricerca ed Innovazione per le produzioni ecocompatibili della filiera olivicola” della durata complessiva di n. 1400 ore.
L’attività corsuale è orientata alla specializzazione di 16 allievi effettivi e 3 uditori sulle tematiche del progetto di ricerca “LINFA- Laboratorio pubblico-privato per la ricerca e l’INnovazione nella Filiera olivicolA. I partecipanti acquisiranno conoscenze riguardanti la difesa ecosostenibile delle colture, le nuove frontiere della sicurezza, i nuovi prodotti e processi per l’ottenimento di alimenti funzionali ed afferenti alle seguenti tematiche: biopesticidi/ bioammendanti con proprietà benefiche a base di microbica per la difesa delle colture; lo studio delle interazioni complesse pianta/patogeno/microrganismi benefici negli agro ecosistemi e l’applicazione di tecniche innovate; studio ed applicazione di metaboliti microbici utili nella difesa; il recupero degli scarti di lavorazione agro industriale per la crescita di microrganismi utili; sicurezza alimentare e metaboliti di pesticidi e micotossine; studio ed applicazione di miscele enzimatiche per la decontaminazione di matrici complesse; alimenti funzionali ed innovazione di prodotto.
Il corso si articolerà in 20 moduli formativi di complessive 650 ore (500 h di aula e 150 h FAD), di 600 ore di stage presso centri di ricerca scientifica/industrie di produzione, 30 ore di visite guidate, 120 ore di progettazione e gestione di programmi di Ricerca e Cooperazione tra imprese europee
Gli allievi riceveranno una borsa di studio dell'importo di € 13.000,00 a lordo delle ritenute se previste per tutta la durata dell'attività formativa.
La domanda di partecipazione alle selezioni va caricata, pena l’esclusione, entro le ore 23.59 del 01/02/2015 sul sito internet www.laboratoriolinfa.it/erica/
La documentazione e le modalità di selezione sono pubblicate sul sito: www.cosvitec.com/erica
Ufficio Segreteria ed informazioni
Tel. 0815621292 fax 081-6023912
info@cosvitec.eu www.cosvitec.eu

lunedì 12 gennaio 2015

In Toscana, corso base per la conoscenza dell'olio extravergine di oliva.

Un corso per consumatori formati ed informati. 
Il Comune di Pelago insieme a Camera di Commercio di Firenze, Promo Firenze, associazione Agraria.org ed il Frantoio Olcas, con il patrocinio dell'Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve, organizza per i mesi febbraio-marzo 2015 un "Corso base per la conoscenza dell'olio extravergine d'oliva".
Il corso si inserisce in questo momento molto particolare dove la raccolta delle olive ha subito una sostanziale diminuzione a causa della mosca olearia e si sviluppa da febbraio a marzo (4 incontri preserali) dove il consumatore acquisirà le informazioni tecniche sulla filiera olivicola e le capacità basilari per riconoscere le qualità dell'olio attraverso le proprietà organolettiche.
I quattro incontri che si terranno nella sala consiliare del Comune a Pelago descrivono un percorso a step successivi: il primo incontro (mercoledì 4 febbraio) introduce l'analisi sensoriale e la tecnica di assaggio; nel secondo si spiegano le norme che regolano il campo oleicolo; nel terzo si farà conoscere la chimica degli oli extravergine, la composizione e le caratterizzazioni chimiche dell'olio attraverso assaggi guidati. Nel quarto ed ultimo incontro si parlerà della filiera dell'olio extravergine e l'abbinamento col cibo.
"E' proprio nei momenti più difficili che bisogna trovare gli strumenti e le soluzioni per dare sostegno alle nostre attività produttive - afferma Giulia Rimini Assessore alle Attività Produttive del comune di Pelago -. Da un confronto con gli olivicoltori della zona è nata l'idea di dar vita ad un corso di base sulla conoscenza dell'olio extra vergine per permettere a consumatori e appassionati di comprendere cosa sta dietro alla bottiglia di olio che si acquista e riconoscere realmente le produzioni di qualità".
Il corso sarà attivo al raggiungimento di almeno 20 iscrizioni, che potranno pervenire all'indirizzo dedicato corsolio@comune.pelago.fi.it
Fonte: comune.pelago.fi.it

sabato 10 gennaio 2015

Formazione sull'analisi sensoriale dell'EVOO. Un corso nelle Marche.

L'AMPO (Associazione Marchigiana Produttori Olivicoli Coop. Agricola), in collaborazione con l'Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori (OLEA) e con l'autorizzazione della Regione Marche Servizio Agricoltura ai sensi del Decreto Mipaaf 18 giugno 2014 e dei Reg.ti. CE 1348/2013 e 867/08 organizza presso l'Istituto d’Istruzione Superiore “A. Panzini” di Senigallia (AN), un Corso Teorico e Pratico della durata di 40 ore si svolgerà nei seguenti giorni:
Lunedì 9 Febbraio 2015 Orario: 14.30-19.30 / 20.30-22.30 (ore 7)
Martedì 10 Febbraio 2015 Orario: 14.30-19.30 / 20.30-22.30 (ore 7)
Mercoledì 11 Febbraio 2015 Orario: 14.30-19.30 / 20.30-22.30 (ore 7)
Giovedì 12 Febbraio 2015 Orario: 14.30-19.30 / 20.30-22.30 (ore 7)
Venerdì 13 Febbraio 2015 Orario: 14.30-19.30 / 20.30-22.30 (ore 7)
Sabato 14 Febbraio 2015 Orario: 9.00-14.00 (ore 5)
Il corso è svolto in applicazione al REG. CE 867/08 e s.m.i. – Settore 3f e cofinanziato con il contributo della Comunità Europea e dell’Italia.
E’ previsto un contributo finanziario di partecipazione pari € 190,00 (IVA compresa).
Domanda di Partecipazione entro le ore 12.00 del giorno 24 gennaio 2015 (da richiedere agli indirizzi e.mail ampo@copagrimarche.it o segreteria@olea.info).
Fonte: FB

venerdì 9 gennaio 2015

In Liguria per frequentare un corso per assaggiatori di olio.

L'A.I.O. Associazione ligure olivicoltori organizza un corso di 1° livello per assaggiatori d'olio. Le lezioni inizieranno il prossimo 15 gennaio e si concluderanno il 28 marzo.
Poco più di tre mesi per imparare ad assaporare l'olio, a conoscerne la sua composizione tecnica, le normative comunitarie e nazionali, ma anche a prendere coscienza sui giusti abbinamenti tra i piatti e le tipologie di olio migliori.
Un corso che mira non solo a formare i suoi partecipanti e farli diventare degli ottimi assaggiatori d'olio, ma che si fa carico anche dell'estrema necessità di promuovere un prodotto così importante per il nostro territorio, soprattutto tra chi lo abita, che molto spesso ne ignora le potenzialità, non solo alimentari, ma soprattutto identificative del nostro territorio, grande produttore di uno degli oli più pregiati.
Il costo del corso è di 140 euro, un prezzo simbolico e certamente competitivo, proprio per spronare anche solo i semplici curiosi ad avvicinarsi a questa produzione.
Fonte: sanremonews.it

Regione: LIGURIA
Organizzazione: Associazione Ligure Olivicoltori
Collaborazione: OAL
Capo panel del corso: n.d..
Date di svolgimento: 15, 24 e 31 gennaio; 5, 12, 21 e 26 febbraio; 5, 12, 21 e 28 marzo 2015
Sede del corso: Frantoio Giromela. Via Nazionale 18100 Imperia
Posti disponibili: 25
Informazioni: info(at)paneloal.it - Tel. Igino 3202490977 Stefano 3478826230- presso le sedi CIA di Imperia, Albenga, Sanremo e Bordighera.
Programma: sanremonews.it
Quota di iscrizione: € 140,00

mercoledì 7 gennaio 2015

Olivicoltore fai da te? No specializzazione?

Olivicoltore fai da te? No specializzazione?
Per approfondire (od imparare) l'arte dell'olivicoltura, vi segnalo i luoghi e le date dei prossimi eventi dedicati alla formazione in olivicoltura.
A questo punto niente scuse: ci andate?

Eventi ITALIA Anno 2015


Un corso per imparare a potare l’olivo.
Il Comune di Sesto Fiorentino, in collaborazione con la cooperativa Agrimè, organizza un corso di potatura. Il corso inizierà il 20 gennaio e prevede tre lezioni di teoria, da tre ore ognuna, con nozioni di elaiotecnica generale (caratteristiche generali, tecniche agronomiche per trapianto, lavorazione del terreno, fertilizzazione, difesa della pianta, irrigazione, raccolta e trasformazione delle olive, miglioramento genetico) potatura ordinaria e potatura straordinaria (recupero di piante danneggiate e gestione della biomassa residua delle potature di riforma). La parte pratica prevede due lezioni da 4 ore ciascuna, con prove sulle principali tecniche di taglio e di recupero, nei giardini comunali.
Le lezioni si terranno alla Casa del Guidi. Il modulo di iscrizione potrà essere scaricato dal sito del Comune (www.comune.sesto-fiorentino.fi.it).
La quota d’iscrizione al corso di potatura (compresa di copertura assicurativa) è di 30 euro, da versare al momento dell’iscrizione.
---------------------------------
CORSO DI POTATURA DELL ' OLIVO – Cerveteri – Casale Sasso 02/2015
Programma
Corso rivolto ad appassionati e professionisti.
Fornisce ai partecipanti gli aspetti colturali ai fini di una corretta e semplificata gestione del proprio oliveto, prediligendo la forma di allevamento a VASO POLICONICO.
Cosa portare : Abbigliamento idoneo per uscire in campagna , stivali gommati o calzatura di
ricambio Poncho o k -way para pioggia, ombrello ( speriamo che tutto questo non serva !) . Attrezzatura da potatura, forbici, segacci, agevolatori telescopici.
Se non la si possiede non comprarla x l' occasione ! Ve la prestiamo noi !
Dove : Casale Sasso , via Monte li Pozzi 17, 00052 ,Cerveteri RM , tel 348 284 9809
Relatori :
Dott. Giorgio Pannelli – ex ricercatore CRA di Spoleto settore oli – Tecniche agrarie , tecniche di
potatura
Dott Agr. Alessandro Gullo. -Tecnico Olivicoltore – Nutrizione ,Malattie , Avversità e gestione degli
interventi
Arboricoltore ,Treeworker Daniele Brugiotti – Biologia dell' albero ,Tecniche di potatura,Sicurezza
---------------------------------
CORSO DI POTATURA DA TERRA DELL'OLIVO
L'Università agraria di Campagnano di Roma organizza e promuove il corso di potatura da terra dell'olivo.
Il corso e' composto da
1) N. 1 lezione teorica tenuta dal dott. Cristian Silvestri, agronomo
dell'Universita' La Tuscia di Viterbo. La lezione si terra' il 9 gennaio 2015 alle
18.00 presso il centro parrocchiale in via Dante Alighieri, 7. Durata lezione 2
h e 30 minuti.
2) N. 3 lezioni pratiche tenute dal dott. Adriano Menghi, tecnico olivicoltore e
campione italiano di potatura da terra dell'olivo. Le lezioni si terranno il 10, 17
e 24 gennaio 2015 dalle ore 9.00 presso l'oliveto in via Cassia km 29.500.
Durata singola lezione 4 h.
Il costo del corso e' di 20 euro a persona e le iscrizioni vanno presentate entro
il 7 gennaio presso la sede dell'Universita' agraria nei giorni di apertura.
Per qualsiasi informazione contattare l'ente alla mail
agrariacampagnano@gmail.com
Scarica il Manifesto
---------------------------------
Sono aperte le iscrizioni per il 16° Corso professionale di potatura dell'olivo organizzato dall'ASSAM.
Durata e Date: 30 ore nei giorni dal 20 al 23 gennaio 2015 ad Osimo (AN).
Obbiettivo del corso: il corso, rivolto a tecnici ed operatori del settore, intende fornire aggiornamenti di olivicoltura, tecnica colturale e qualità dell’olio, e soprattutto creare delle professionalità nel settore della potatura, prevedendo lezioni teorico-pratiche in campo su situazioni differenziate, a partire da piante giovani (potatura di allevamento), a piante adulte ben impostate (potatura di produzione), a piante vecchie o da ricostituire (potatura di riforma). Il corso si concluderà con esercitazioni pratiche durante le quali i partecipanti potranno mettersi alla prova, lavorando a gruppi, sotto la guida del docente.
Lezioni teoriche: ASSAM, Via dell’Industria, 1 – Osimo (AN) (sala riunioni)
Lezioni pratiche: aziende nella provincia di Ancona
Direttore del corso: Giorgio Pannelli (già CRA – OLI, sede distaccata Spoleto - PG)
Coordinatore del corso: Barbara Alfei (ASSAM)
Segreteria: Donatella Di Sebastiano (ASSAM)
Info: www.assam.marche.it
---------------------------------
5° corso professionale di potatura dell'olivo MONTESPERTOLI, 10-11 GENNAIO 2015
OBIETTIVI DEL CORSO:
Il corso, rivolto a tecnici ed operatori del settore, intende fornire aggiornamenti di tecnica colturale e qualità dell'olio e, soprattutto, creare delle professionalità nel settore della potatura a partire da piante giovani (potatura di allevamento), a piante adulte ben impostate (potatura di produzione), fino a piante vecchie da ricostituire (potatura di riforma).
Il corso si concluderà con esercitazioni pratiche, durante le quali i partecipanti potranno mettersi alla prova lavorando a gruppi, sotto la guida di un docente.
PROMOTORE E ORGANIZZATORE DEL CORSO: Tecnico agrario Gasperini Adriano.
Durata: 13 ore, orario 9,00-12,00; 14,00-17,30.
• Prima giornata ore 9,00-12,00: lezione teorica "Innovazione nella tecnica colturale in olivicoltura (coltivazione, raccolta e potatura)"; ore 14,00-17,30: lezione teorico-pratica "Potatura di allevamento, produzione, riforma".
• Seconda giornata ore 9,00-12,00:lezione teorico-pratica "Potatura di allevamento, produzione, riforma"; ore 14,00-17,30: esercitazioni pratiche su diverse tipologie di piante.
Lezioni teoriche: presso AZ. Agricola" Podere dell' Anselmo" (comune di Montespertoli) FI.
Lezioni pratiche: presso l'azienda agricola "PODERE DELL'ANSELMO".
Esercitazioni: presso l'azienda agricola Podere dell'Anselmo (comune Montespertoli) FI.
Direttore e docente del corso: dott. Giorgio Pannelli (già CRA-OLI, sede distaccata di Spoleto). www.giorgiopannelli.it
Responsabile delle esercitazioni: Tecnico agrario Gasperini Adriano.
Segreteria del corso: Gasperini Adriano tel.333-2825505, oppure e-mail adrianogas@alice.it
NOTE:
• E' previsto un numero massimo di 35 partecipanti;
• le iscrizioni al corso vanno effettuate entro il 31 DICEMBRE 2014 previa telefonata/mail (prenotazioni fino ad esaurimento posti);
• la quota di partecipazione è di 95 Euro, comprensiva dei due pranzi;
• Ogni partecipante dovrà dotarsi di propria attrezzatura (per le esercitazioni), compreso un paio di stivali;
• il ritrovo sarà per sabato 10 gennaio 2015 alle ore 08,30 presso AZ. AGRICOLA "PODERE DELL'ANSELMO" via Panfi n°2 Anselmo comune di Montespertoli- FI.
---------------------------------
Corsi di potatura Ulivo
Iscrizioni aperte per le prossime date 2015:
PRIMO CORSO (Teoria e Pratica aperto a tutti)
6-7-8 marzo 2015
13-14-15 marzo 2015
1-2-3 maggio 2015
RIPASSI (di sola Pratica per chi ha già fatto il primo corso)
21/22 marzo Barbarano Romano
28/29 marzo Viterbo o Bomarzo
11/12 aprile Blera o Acquapendente
18/19 aprile Farnese
COME ISCRIVERSI
I posti sono limitati, per perfezionare l’iscrizione è necessario effettuare un bonifico del 50% dell’importo (75 euro adulti 50 euro giovani) intestato a Associazione Culturale “Libera Polis”
Dopo aver fatto il versamento inviare una mail di comunicazione ed indicare la data in cui si vuole aderire.
Per informazioni ed iscrizioni: potaturaolivo@liberapolis.it
------------------------------------
Corso Potatura Olivi 2015
L’Istituto Tecnico Agrario Statale “Anzilotti” di Pescia organizza, per i mesi di febbraio-marzo 2015, il consueto corso di potatura degli olivi. Il corso, che avrà una durata di 18 ore, prenderà in considerazione le tecniche di base di potatura, ed avrà un costo di 130€: il tutto si svolgerà nei terreni dell’azienda agricola dell’Istituto. La Segreteria sta già raccogliendo le prenotazioni; per eventuali ulteriori informazioni e per iscriversi si possono contattare i seguenti numeri telefonici: 0572/494025, 0572/494034 (Segreteria Amministrativa), oppure 338/8452828 (Alessandro). Ci si può iscrivere anche inviando un fax al numero 0572/474957 o un’email all’indirizzo info@agrariopescia.it.
SCARICA
Corso Potatura dell’Olivo 2015
Programma corso 2015
-------------------------------------
OLIVICOLTORI SESTRESI ORGANIZZA CORSO DI POTATURA PER OLIVI
Docenti del corso:
-Prof. Riccardo Gucci dell'Università di Pisa (potatura olivi)
Le lezioni si svolgeranno nei mesi di febbraio e marzo 2015 e saranno articolate su due giornate in campo con proseguimento in aula (Durata totale di ogni corso 18 ore)
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:
Partecipazione a numero chiuso (massimo 30 persone); in base al numero di iscritti si potrà valutare l'opportunità di effettuare un secondo corso.
E' richiesta una quota di iscrizione come contributo spese di € 15.00 per i soci della Cooperativa e di € 30.00 per i non soci da versare al momento dell'iscrizione stessa.
La graduatoria di partecipazione sarà compilata in base alla data d'iscrizione al corso, che terminerà entro il 31 gennaio 2015.
Le iscrizioni si ricevono presso i punti vendita di Sestri Levante e di Cogorno.
N.B. Un corso si svolgerà a Sestri Levante e uno a Cogorno/Carasco/Ne a seconda delle iscrizioni.-------------------------------------
CORSO DI POTATURA DEGLI OLIVI 2015
Anche per il 2015 la Società Toscana Orticoltura - Via Vittorio Emanuele II n 4 - Tel. 055 20066237 - info@societatoscanaorticolutura.it propone ai propri soci il corso di potatura degli olivi suddiviso in 4 giornate di 6 ore per un totale di 24 ore in modo da apprendere e sperimentare le varie tecniche di potatura dell’olivo, patrimonio del paesaggio rurale toscano. Impariamo perciò a coltivarlo come si deve mantenendone la produzione e l’aspetto estetico, in compagnia di un esperto Agronomo e olivicoltore.Per iscriversi basta inviare alla nostra mail: corsi@societatoscanaorticultura.it o tramite fax: 055 20066238 il modulo di iscrizione, compilato con i dati richiesti.

lunedì 5 gennaio 2015

Cosa può un nòcciolo d'oliva.

Tra le poliedriche forme artistiche, che hanno impreziosito - e continuano ad impreziosire - la nostra monotona esistenza, ve ne è una dedicata all'arte dello scolpire piccoli oggetti.
Di quest'arte ne è stato precursore, in età ellenistica, Callìcrate, cesellatore spartano creatore, con Mirmecide, della cosiddetta "microtecnica", base della corrente artistica del "piccolo è bello".
Si sprecano poi copie della Sacra Bibbia scritte su libri minuscoli o l'edizione in microcalligrafo della Divina Commedia, datata 1888.
Ma di microrealizzazioni - animate - in un nòcciolo di oliva questo no, francamente, non si era mai visto prima. A colmare la lacuna i soliti cinesi, ma stavolta quelli creativi, non quelli delle copie a basso prezzo e di bassa qualità, ma gli uomini che hanno fatto la storia dell'arte del paese della grande muraglia.
In particolare, è stato l'artista Ch’en Tsu-chang, di Kwangtun ad intagliare, nel 1737, un complesso artistico che ruota intorno ad una piccola barca, coperta da un ombrellone tradizionale, con scanalature che ricordano le singole canne di bambù. All'interno, scavato nel nòcciolo, otto passeggeri, con figure incredibilmente dettagliate nelle singole espressioni. Porte e finestre ornate si aprono su leggeri cardini per rivelare le figure sedute all'interno, mentre colonne sottili forniscono un supporto strutturale al nòcciolo d'oliva quasi vuoto all'interno.
Ancora più sorprendente è il fondo della barca, ove è incisa l'ode, in 300 caratteri, "Latter Ode on the Red Cliff" di Su Shih, che è anche l'ispirazione per la scultura; la poesia narra proprio di un sereno giro in barca tra amici.
Tutto questo, in una microscultura di 16 mm di altezza e 34 mm di larghezza, in mostra presso il National Palace Museum di Taipei City (Taiwan).
di Antonio G. Lauro

Ph.: National Palace Museum.